Weekend creativi

Condividi questo articolo su :

Riconoscere e apprezzare diversi tipi di whisky. Sfornare cupcakes, dedicarsi al kitesurf o ballare su ritmi gitani. Tante idee per mettersi alla prova e sperimentare nuove attività. E trasformare il finesettimana in un momento di evasione utile e divertente.

Riconoscere e apprezzare diversi tipi di whisky. Sfornare cupcakes, dedicarsi al kitesurf o ballare su ritmi gitani. Tante idee per mettersi alla prova e sperimentare nuove attività. E trasformare il finesettimana in un momento di evasione utile e divertente.

Non solo relax. Il weekend è l’unico momento per concedersi il meritato riposo, ma spesso è anche l’occasione per dedicarsi al proprio hobby, che sia lo sport, l’arte oppure la cucina. Chi vuole provare un’esperienza fuori dai soliti schemi, può concedersi un paio di giorni in un’altra città per seguire laboratori creativi, imparare a sfornare cupcakes o apprendere le basi del lavoro dell’archeologo. Ecco le proposte più originali per i prossimi finesettimana.

BOLOGNA – PASTICCIERI PROVETTI
Per imparare a cucinare come il Boss delle Torte, Buddy Valastro, si va a Bologna, dove Vittorio Sabbatelli e Ubalda Cascione hanno fondato la Piccola Scuola di Cucina Maison Madeleine. Un atelier creativo da cui escono torte che sembrano opere d’arte: fiori commestibili, glasse colorate, cupcakes. L’appuntamento è sabato 29 ottobre per una giornata tutta dedicata a dolcetti e scherzetti per prepararsi ad Halloween: al mattino si impara a modellare il fondente per creare fantasmi, pipistrelli e gatti neri, nel pomeriggio la protagonista è la pasta di zucchero con cui decorare dessert per una festa stregata. E se i dolci non riescono proprio perfetti, si possono sempre comprare quelli dei maestri della scuola. La giornata di corso costa 180 euro (incluso uno sconto del 10 per cento sugli acquisti nella pasticceria), per informazioni: Maison Madeleine, via Pasubio 66, Bologna, tel. 051.5879071.

MILANO – ASSAGGIATORI SCOZZESI
Stanchi delle solite degustazioni di vini? Passate al whisky. La sesta edizione del festival dedicato al celebre distillato al profumo di malto si apre il primo finesettimana di novembre. Con tanti eventi e occasioni per imparare ad apprezzare i drink scozzesi: dai classici Bowmore e Glen Grant, alla Hidden Distilleries con i suoi malti pregiati ed in via d’estinzione. Si inizia venerdì 4 novembre, con la serata dedicata a James MacArthur, durante la quale si potrà chiacchierare con il noto imbottigliatore davanti a un buon bicchiere di "dram". E si continua sabato, con le degustazioni di Single Malt provenienti da tutto il mondo, e domenica, per scoprire gli abbinamenti di whisky e cioccolato. Per info: Milano Whisky Festival, via Frua 18, Milano, tel. 02.4987605.

MESSINA – SULLA CRESTA DELL’ONDA
È una delle coste più ventose d’Europa, ma con temperature miti anche ad autunno inoltrato: Messina è la meta ideale per il kitesurf. Non occorre avere esperienza: durante i tre giorni di corso, dal venerdì mattina alla domenica, gli aspiranti freestyler vengono seguiti dagli istruttori IKO (International Kiteboarding Organization), che forniscono loro nozioni su meteo, venti e tecnica. La tavola e la vela (da pilotare come un aquilone) sono fornite direttamente dagli organizzatori, che durante le esercitazioni in mare correggono e aiutano gli allievi comunicando grazie al caschetto radiotrasmittente. Uno sport divertente, da provare con tutta la famiglia: 190 euro a persona, età minima 14 anni, sconto del 20 per cento per gruppi di almeno quattro partecipanti. Per info: Sicilying, tel. 095.2933569.

PADOVA – ARTISTI SI DIVENTA
«La libertà comincia dall’ironia» diceva Victor Hugo. Per diventare artisti (o aspiranti tali) davvero liberi si può andare in Veneto e imparare a disegnare le caricature. Si inizia dall’analisi psicologica della persona da ritrarre, per scovarne le caratteristiche che la rendono unica, per poi cercare di trasporre su carta le proprie osservazioni, tenendo conto delle proporzioni del volto, dell’importanza della composizione e del chiaroscuro. Il weekend del 22 e 23 ottobre, la pittrice e illustratrice Greta Bisandola insegna i segreti delle caricature durante un workshop organizzato da Artelier (costo: 170 euro), nel centro storico di Padova. Per info: via Cesare Battisti 54, Padova, tel. 049.755976.

CERVETERI (ROMA) – ARCHEOLOGI COME INDIANA JONES
Chi pensa che visitare un museo archeologico osservando file e file di reperti sia noioso, cambierà idea una volta provato quanto è appassionante il lavoro dell’archeologo. A Cerveteri, nel cuore del Lazio, si possono scoprire le radici della civiltà etrusca aiutando gli esperti negli scavi stratigrafici e nella catalogazione dei ritrovamenti. Il minitour proposto dal tour operator Laboratorio Viaggi include due notti in camera doppia a Santa Severa (Roma) con trattamento di pensione completa, i laboratori guidati dagli archeologi e le visite alla Necropoli Monumentale Etrusca della Banditaccia, al museo nazionale di Cerveteri e a Pyrgi, l’antico porto etrusco della città. Costo: 180 euro a persona. Per info: Ciao Etruria, tel. 0766.21711.

PERUGIA – YOGA PER COMBATTERE LO STRESS
L’alternarsi ordinato dei filari di ulivi e delle colline umbre della Valle del Carpina già basta per allontanare lo stress della città. Ma per trovare la pace si può ricorrere anche a un minicorso di yoga nella rustica Antica Locanda di Pietralunga (Perugia). Ad accogliere gli ospiti nel weekend dal 18 al 20 novembre c’è Ivana Marinello, un’insegnante dell’Accademia Italiana Yoga, che condurrà i partecipanti tra le Asana (posizioni), il Pranayama (respirazione controllata) e la meditazione. La sveglia suona all’alba ma tra una tisana e un assaggio di prodotti tipici biologici al ristorante del relais, sarà facile resistere alla tentazione di darsi all’ozio. E magari usare il tempo libero per una corsa in bicicletta (da noleggiare direttamente in albergo) nei dintorni. Quota di partecipazione: 200 euro. Per info: tel. 0742.343226.

MILANO – DANZE MAGREBINE E BALLI GITANI
Gonne lunghe, scialli triangolari, tamburelli. È la "divisa" per partecipare al finesettimana milanese dedicato ai balli gitani. La maggior parte dei workshop del 29 e 30 ottobre è aperta anche a chi non ha nessuna esperienza di danza. Anche perché saper stare sulle punte servirà a poco per scatenarsi al ritmo delle percussioni magrebine o dei canti gipsy del Rajasthan. Un’occasione per avvicinarsi alla cultura e alle tradizioni di Paesi lontani come l’Afghanistan o la Persia o per ascoltare strumenti e melodie insolite. Il costo di due giorni di corsi è di 180 euro, 250 se si assiste anche ai due spettacoli serali e ai "nomad happy hour". Per info: Superstudio Più, Nomad Dance Fest. Via Tortona 27, Milano, tel. 345.4512459.

VERONA – SI VA IN SCENA
Recitare Shakespeare e Goldoni nella città dell’Arena è un’esperienza imperdibile, anche per un solo weekend. A Verona Liyu Jin e Nicolò Todeschini, entrambi attori teatrali e televisivi diplomati alla Scuola per Attori del Teatro Stabile di Torino, insegnano a recitare le più famose opere contemporanee e moderne. Il prossimo appuntamento con il training fisico e vocale alla Scuola di Teatro Estravagario è dal 4 al 6 novembre: tre giorni per superare timidezze e inibizioni e migliorare la propria capacità di comunicare. Per info: tel. 348 5902168, www.adpunctum.it.

Fonte articolo originale

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: