Viaggio di San Valentino in coppia: le mete europee

Condividi questo articolo su :

Regalatevi un’indimenticabile fuga romantica in Europa tra castelli fiabeschi, terme che sembrano musei, pittoreschi canali, assolate spiagge e… l’incredibile spettacolo dell’aurora boreale!

Se quest’anno desiderate sfruttare San Valentino per regalarvi una romantica fuga a due in Europa, le opzione sicuramente non mancano. Il vecchio continente offre, infatti, molte destinazioni per trascorrere un indimenticabile 14 febbraio godendosi tante esperienze diverse perfette per coppie di ogni tipo e con diverse esigenze, da quelle in cerca del relax più totale a quelle, invece, desiderose di cimentarsi in attività adrenaliniche.

Tra le migliori mete dove trascorrere San Valentino in Europa vi è Vienna, la magica capitale dell’Austria capace di stregare i suoi visitatori per la sua eleganza e le sue atmosfere fiabesche, oppure Budapest, destinazione prediletta da chi ama regalarsi rigeneranti giornate immersi nell’acqua calda di stabilimenti termali di eccezionale bellezza.

Chi ama la quiete e le location fuori dal tempo può regalarsi un weekend a Bruges, denominata la Venezia del Nord per i suoi suggestivi canali, o se il richiamo del sole e del mare è troppo forte, un’ottima idea può essere trascorrere San Valentino a Tenerife, dove le temperature sono miti tutto l’anno.

I più avventurosi possono invece optare per un inusuale San Valentino in Islanda dove tra immense distese di ghiacci e natura selvaggia è possibile immergersi in fantastiche terme naturali o artificiali e godere, addirittura, dello spettacolo dell’aurora boreale.

Scoprite, allora, le migliori mete dove andare a San Valentino in Europa:

  1. Vienna, Austria
  2. Budapest, Ungheria
  3. Bruges, Belgio
  4. Tenerife, Spagna
  5. Reykjavik, Islanda

1 – Vienna, per coppie romantiche

Una meta perfetta per trascorrere San Valentino in Europa è Vienna, la stupenda e romanticissima capitale dell’Austria dove è esposto uno dei capolavori dell’Ottocento che meglio descrivono l’amore, il famoso “Bacio” di Klimt. Durante un weekend in coppia a Vienna è, inoltre, possibile regalarsi diverse romantiche esperienze per vivere un’ indimenticabile Festa degli Innamorati.

Iniziate la vostra fuga a due regalandovi una deliziosa colazione a base di caffè e torta sacher in uno dei suoi tanti eleganti caffè, come ad esempio il Caffè Central, molto amato da personaggi illustri come Freud, Lenin e Trotsky. Successivamente, il consiglio è di passeggiare tra le sue eleganti vie per ammirare raffinati palazzi e sfavillanti negozi tenendo sempre come riferimento il campanile della Cattedrale di Santo Stefano, che grazie alla sua straordinaria altezza, ben 137 metri, è visibile in ogni punto della città.

Per continuare il vostro San Valentino a Vienna, potete poi visitare il museo del Castello del Belvedere, una delle più belle residenze reali d’Europa che oggi custodisce una vasta collezione d’arte permanente che include le opere dei più importanti artisti europei tra cui Klimt.

I più romantici possono, inoltre, optare per una visita fiabesca al Castello di Schönbrun, patrimonio dell’Umanità dell’Unesco. Qui è possibile ammirare stanze riccamente decorate e poi rilassarsi in un ampio e meraviglioso parco, una location estremamente romantica dove sussurrarsi parole d’amore.

  • Dove dormire a Vienna: Hotel Beethoven Wien, un accogliente albergo ricavato da un ex casa di tolleranza, situato in una posizione centrale e strategica per raggiungere le principali attrazioni di Vienna. Ideale per un weekend romantico, si contraddistingue per l’originalità delle stanze: ognuna è diversa dall’altra e dedicata a un personaggio famoso (per esempio, la bellissima attrice e matematica Hedy Lamarr), e ogni piano dell’edificio è a tema (il più suggestivo? quello con evoca l’arredamento di una casa di tolleranza). In particolare, i clienti italiani possono godere di due grossi vantaggi: ci sono i bidet! (meglio ancora, i sofisticati water giapponesi con getto di acqua calda) e la proprietaria parla benissimo italiano.
Vienna
La facciata del Castello di Schönbrun a Vienna.

2 – Budapest, per coppie in cerca di relax

Se la ripresa dell’attività lavorativa dopo le feste natalizie vi pesa particolarmente e amate le terme, San Valentino può rappresentare un’occasione perfetta per regalarsi un rilassante weekend a due alle terme di Budapest.

La meravigliosa capitale ungherese rappresenta, infatti, una meta perfetta per regalarsi un San Valentino in Europa all’insegna del romanticismo ma, anche, del relax.

A Budapest vi sono, infatti, 125 sorgenti termali le cui proprietà benefiche erano già note al tempo dei Romani che, infatti, fecero costruire diverse terme. In questa stupenda capitale è, quindi, possibile regalarsi indimenticabili e rigeneranti giornate scegliendo tra i suoi vari stabilimenti termali che, inoltre, rappresentano dei veri e propri capolavori architettonici.

Se volete, quindi, beneficiare delle proprietà della acque di Budapest, il consiglio è di optare per le storiche terme Szechenyi o per le terme di Gellert. Le Terme Szechenyi, dotate di 5 piscine e 12 bagni termali, sono uno degli stabilimenti più grandi d’Europa, affascinano per il loro stile neobarocco dove abbondano stucchi, statue e mosaici e si trovano nel cuore del parco di Varosliget. Le Terme di Gellért sono un altro gioiello architettonico realizzato in stile Liberty che stupisce per l’eleganza e la raffinatezza degli interni. L’impressione è di fare il bagno in un museo.

In genere, nelle giornate di San Valentino le terme di Budapest sono particolarmente affollate, il consiglio è quindi di arrivare al mattino presto o la sera tardi. Sicuramente, non ne resterete delusi!

  • Dove dormire a Budapest: Hotel Gozsdu Court, un accogliente hotel che occupa un edificio di fine ottocento nel centro della città oppure regalatevi un lussuoso soggiorno al Buddha-Bar Hotel Budapest Klotild Palace che si affaccia su Váci utca, famosa via dello shopping.
Budapest
Le Terme Szechenyi a Budapest.

3 – Bruges, per coppie golose

Un’altra meta romantica in Europa dove trascorrere San Valentino è Bruges, conosciuta come la “Venezia del Nord” per i suoi suggestivi canali.

In questa incantevole cittadina situata a pochi chilometri da Bruxelles e, facilmente, raggiungibile in treno in un’ora, è possibile trascorrere un weekend di coppia immersi in un’atmosfera tranquilla e fuori dal tempo.

Durante, infatti, un break a Bruges è consigliato regalarsi delle rilassanti passeggiate alla scoperta del suo centro storico caratterizzato dalla presenza di antiche case in stile fiammingo perfettamente conservate e abbellite da una cascata di fiori multicolore. Se volete poi esagerare con il romanticismo potete optare per un bel giro in carrozza o in barca lungo i suoi canali.

Prima della partenza non dimenticatevi, inoltre, di visitare almeno uno dei templi del cioccolato di Bruges come Chocolate Line o Spegelaere Chocolatier e, ovviamente, regalare una scatola di iconici cioccolatini belgi alla vostra dolce metà.

  • Dove dormire a Bruges: Floris Hotel un accogliente hotel dalla tipica facciata in stile normanno a pochi minuti a piedi dal centro della cittadina oppure Hotel Dukes’ Palace Brugge, un’elegantissima e suggestiva struttura ricettiva ricavata da un ex residenza ducale.
Bruges
Un incantevole scorcio di Bruges.

4 – Tenerife, per coppie amanti di mare e sole

Se amate il mare e il sole, una meta perfetta dove trascorrere San Valentino in Europa tra romanticismo ma, anche, passeggiate sulla spiaggia e cene vista mare è Tenerife.

Quest’isola, la più grande e cosmopolita delle Canarie, offre temperature miti tutto l’anno e, anche, in febbraio con un po’ di fortuna è possibile regalarsi delle belle giornate in spiaggia per riscaldarsi sotto i raggi di un tiepido ma gradevole sole.

Nel mese di febbraio, inoltre, il poco affollamento e le temperature più miti rispetto a quelle estive rendono ancora più piacevoli le escursioni alla scoperta delle bellezze naturali e architettoniche di quest’isola. Dalle sue meravigliose spiagge, come Playa de la Tejita con il suo litorale dorato o Playa el Bollullo caratterizzata da sabbia scurissima, ai suggestivi scorci naturali del Parco Nazionale del Teide, il vulcano dell’isola, che con i suoi 3.718 metri è il picco più alto della Spagna. Potete, poi, regalarvi una visita al complesso di San Cristóbal de La Laguna, l’antica capitale di Tenerife che per i suoi edifici coloniali è inserita tra i Patrimoni dell’Umanità dell’Unesco.

A febbraio i voli per le Canarie sono meno costosi rispetto all’estate, regalarsi quindi un weekend a due a Tenerife può essere decisamente economico!

  • Dove dormire a Tenerife: Santa Barbara Golf and Ocean Club By Diamond Resort, un bellissimo albergo che offre una stupenda vista sull’Oceano e degli scenografici giardini oppure Melia Hacienda del Conde – Adults Only, un hotel per soli adulti dove regalarsi un soggiorno all’insegna della raffinatezza e del lusso.
Tenerife
La Playa el Bollullo a Tenerife.

5 – Reykjavik, per coppie amanti della natura

Se non vi spaventa il freddo intenso e le temperature costantemente sotto lo zero, un’altra interessante e insolita destinazione dove trascorrere il San Valentino in Europa è Reykjavik in Islanda.

Qui potete regalarvi un’indimenticabile Festa degli Innamorati alla scoperta dell’incontaminata e suggestiva natura di quest’isola caratterizzata da ghiacciai, cascate, spazi infiniti e… terme naturali!

In Islanda, infatti, è possibile regalarsi dei romantici momenti di coppia in terme decisamente uniche come la Blue Lagoon, probabilmente la piscina termale più conosciuta d’Irlanda a pochi chilometri di distanza dall’aeroporto, oppure nuotare tra le bollenti acque della Seljavallalaug, la più antica vasca termale irlandese costruita ai piedi di una montagna in una valle selvaggia e disabitata.

Non dimenticatevi, inoltre, che febbraio è uno dei migliori mesi dell’anno per ammirare l’incredibile spettacolo dell’aurora boreale!

  • Dove dormire a Reykjavik: Kriunes Hotel, un albergo che offre una suggestiva vista sul Lago Ellidavatn a pochi chilometri dalla capitale oppure Hotel Glymur, un hotel di design situato sul Fiordo delle Balene a circa 50 km da Reykjavik.
Islanda
Una suggestiva immagine della Blue Lagoon.

Fonte articolo originale

Hits: 12

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: