Vacanze: le 5 attività più pericolose

Condividi questo articolo su :

State cercando dei suggerimenti per una vacanza memorabile? Ecco qualcosa di meglio di nuotare con i delfini o di un safari: stiamo parlando di nuotare fra orche assassine e camminare tra i leoni. Queste sono solo alcune delle attività sprizza adrenalina scelte dal libro "1000 Ultimate Experiences", un panorama di luoghi e viaggi per rendere indimenticabili i vostri viaggi ad opera della Lonely Planet.

State cercando dei suggerimenti per una vacanza memorabile? Ecco qualcosa di meglio di nuotare con i delfini o di un safari: stiamo parlando di nuotare fra orche assassine e camminare tra i leoni. Queste sono solo alcune delle attività sprizza adrenalina scelte dal libro "1000 Ultimate Experiences", un panorama di luoghi e viaggi per rendere indimenticabili i vostri viaggi ad opera della Lonely Planet.

Nuotare con le Orche, Norvegia
Mentre vi accingete a lanciarvi giù dalla vostra barca d’appoggio a Tysfjord, vi potrebbe essere d’aiuto, psicologico, chiamare le creature al di sotto dello scafo solamente "orche" e non "orche assassine". In questo gelido fiordo della costa norvegese, a 250 km dal Circolo Polare Artico, i turisti vengono per indossare mute e nuotare nel mare tra le orche, erroneamente chiamate assassine (in realtà appartengono alla specie dei delfini), la cui lunghezza è quattro volte quella di un uomo. E se il vostro motto non è quello tipico del posto: "Se non ti uccide la temperatura del mare, lo potrebbe fare l’orca", vale comunque la pena ricordarselo quando ci si immerge in quelle acque.

A caccia di tornado a Tornado Alley, USA
Nella cosiddetta Tornado Alley, in USA, situata tra le Montagne Rocciose e gli Appalachi, si sviluppano in media circa 100 tornadi ogni anno, con venti che viaggiano fino a 500km/h, distruggendo raccolti e case, uccidendo persone e bestiame. Invece di fuggire dalle tempeste, come il buon senso consiglierebbe di fare, ci sono persone che si precipitano verso queste per assistere all’innegabile bellezza dei cicloni. Usando speciali radar satellitari, i cacciatori di tornadi girano per la valle, piroettando da un tornado all’altro. La buona notizia è che anche voi potete unirvi a loro se lo desiderate; ora ci sono infatti dei tour operator che si occupano delle vacanze fra tornadi.

Safari tra i leoni, Zimbabwe
Sulle rive del Lago Kariba nel nord dello Zimbabwe, si trova il Matusadona National Park, dove trovano rifugio numerosi animali da quando fu creata la diga sul fiume Zambesi per creare il Lago Kariba, negli anni 50. Qui esiste una delle più grandi concentrazioni di leoni dell’Africa. Il Leone, si sa, non è proprio un micetto innocuo, eppure a Matusadona, organizzano dei safari a piedi tra i leoni, dando la possibilità di accamparsi in compagnia dei nostri amici micioni. Vi consigliamo, comunque, di rimanere vicini al tipo con il fucile.

Chernobyl, Ucraina
Sede del reattore nucleare più tristemente famoso del mondo, Chernobyl riesce ad attrarre un flusso costante di visitatori, che si aggira tra le rovine del disastro. Numerose agenzie turistiche di Kiev organizzano, infatti, escursioni quotidiane. Viene data la possibilità di camminare tra i veicoli abbandonati durante le operazioni di bonifica e per le strade deserte di Pripjat, dove un tempo trovavano alloggio i lavoratori della centrale con le loro famiglie. Nel fiume che scorre li vicino è possibile vedere dei pesci gatto giganti, anche se, ci assicurano, non hanno niente a che fare con le radiazioni presenti nel suolo.

BASE Jumping a Voss, Norvegia
Il base jumping è uno sport estremo che si pratica saltando da posti come ponti, edifici, montagne e scogliere. Dato l’elevato numero di incidenti mortali, una media di quattro all’anno dal 1981, è stato messo al bando in molti paesi. Ma nella ridente cittadina norvegese di Voss, viene addirittura incoraggiato durante una speciale settimana dedicata agli sport estremi che si svolge ogni giugno. Per l’occasione, i base jumper si gettano nel fiordo da un’altezza di 350 metri, dalla cima della scogliera di Nebbet.

Fonte: www.repubblica.it

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: