Un weekend magico: 5 mete misteriose e suggestive in Italia

Condividi questo articolo su :

Le mete per intraprendere un viaggio alla scoperta dei luoghi più misteriosi d’Italia per conoscerne le leggende e assaporare la strana atmosfera che vi aleggia.

Se amate leggende e misteri, la primavera può essere un’ottima occasione per regalarsi qualche gita fuoriporta alla scoperta dei luoghi più misteriosi d’Italia. La nostra penisola non è, infatti, solo costellata da bellezze naturali, storiche o artistiche ma, anche, da opere su cui aleggiano curiose e inquietanti storie tutte da scoprire.

Tra i luoghi più misteriosi d’Italia dove al proprio arrivo è normale aspettarsi un brivido lungo la schiena vi è Piazza dello Statuto a Torino, considerata uno dei vertici del triangolo della Magia Nera oppure il Ponte della Maddalena di Borgo a Mozzano in provincia di Lucca, meglio conosciuto come il Ponte del Diavolo, opera costruita secondo la leggenda da Satana in persona.

Altri luoghi stregati in Italia sono l’inquietante Via di S. Eustachio a Roma, ovvero la Piazzetta Esoterica, un tempo residenza di un importante alchimista, l’incredibile Castel del Monte di Andria in Puglia, la cui intera costruzione è stata guidata da principi astronomici e simbolici, e la bizzarra Villa Palagonia di Bagheria. Varcando il cancello di questa residenza nobile si entra, infatti, in un caotico mondo popolato da creature mostruose, letteralmente da brividi….

Scoprite, allora, i 5 luoghi più misteriosi e magici d’Italia:

I luoghi più magici d’Italia: Piazza dello Statuto, Torino

Piazza dello Statuto, Torino
La sommità della fontana del Traforo del Fréjus che domina Piazza dello Statuto a Torino.

Torino per gli appassionati di magia, misteri e occultismo è una meta particolarmente interessante, in quanto fa parte contemporaneamente del Triangolo della Magia Bianca con Praga e Lione e del Triangolo della Magia Nera che crea con Londra e San Francisco e il cui vertice si trova in Piazza Statuto indicato da un obelisco. Questa piazza, sita proprio nel cuore di Torino, è stata utilizzata sin dal tempo dei romani come luogo di condanna dei malfattori e di tumulazione dei defunti in quanto si trova nella zona occidentale della città, dove il sole scompare e inizia il buio.

Nel 1879 al centro della Piazza è stata realizzata, su richiesta del Conte di Veglio, la fontana del Traforo del Fréjus, un massiccio monumento costituito da una piramide di pietre estratte da questo monte su cui poggiano dei Titani sormontati dal Genio alato.

Da sempre, quest’opera si presta a più interpretazioni, alcuni sostengono che rappresenti l’allegoria della vittoria della ragione (Genio alato) sulla forza (Titani), altri sostengono che rappresenti la sofferenza e i morti che ci sono stati durante la costruzione del traforo.

Ponte del Diavolo, Lucca

Ponte della Maddalena, Lucca
Il Ponte della Maddalena di Borgo a Mozzano in provincia di Lucca.

Un altro luogo misterioso in Italia e inquietante, soprattutto, di notte è il Ponte della Maddalena di Borgo a Mozzano, in provincia di Lucca in Toscana.

Questo ponte, costruito attorno all’anno mille per consentire ai pellegrini l’attraversamento del fiume Serchio al fine di raggiungere la Via Francigena in direzione di Roma, colpisce per la sua struttura unica al mondo che lo rende un’incredibile opera d’ingegneria.

Il Ponte della Maddalena, infatti, è lungo oltre 90 metri ed è costituito da una serie di arcate asimmetriche che ricordano la schiena di un asino e che nel punto più alto raggiungono i 18 metri, sfidando ogni legge di gravità e dando così origine a un’inquietante leggenda.

Pare che il capomastro incaricato della costruzione dell’opera per assicurarsi il suo successo, strinse un patto con il Diavolo che accettò di aiutarlo per prendersi la prima anima che avrebbe attraversato il ponte. Il capomastro in preda ai rimorsi escogitò con il prete del paese un astuto stratagemma: fece attraversare il ponte da un maiale (altri dicono da un cane) e il diavolo in preda alla vergogna per la beffa subita si gettò nel fiume.

Secondo la leggenda, ancora oggi, la notte è possibile vedere l’ombra di questo animale aggirarsi sul ponte, sarebbe il diavolo che non riesce a darsi pace per l’affronto subito.

  • Informazioni utili: il Ponte del Diavolo si trova a circa 23 km da Lucca lungo la SS12.

Via di S. Eustachio, Roma

Via di S.Eustachio, Roma
Uno scorcio di Via di S.Eustachio a Roma.

Uno dei luoghi più misteriosi d’Italia è la via Via di S. Eustachio in Zona Pantheon a Roma che per la sua particolare conformazione larga e corta assomiglia più a una piazza che a una strada e per questo è conosciuta come Piazzetta Esoterica.

In questo luogo, infatti, visse un alchimista o negromante dalla misteriosa identità il cui spirito, si dice, aleggia, ancora, nella piazza conferendogli una strana e suggestiva atmosfera.

Via di S. Eustacchio, infatti, nonostante rappresenti un importante punto di passaggio che collega alcuni dei più famosi quartieri della capitale è sempre estremamente silenziosa e quieta, il luogo ideale per regalarsi un breve break lontani dal caos.

 Informazioni utili: Via di S. Eustachio si trova a circa 100 metri dall’ala ovest del Pantheon e collega la Salita dei Crescenzi a via della Palombella.

Puglia: Castel del Monte, Andria

Castel del Monte, Andria
La suggestiva struttura di Castel del Monte di Andria.

Uno dei luoghi più misteriosi d’Italia e allo stesso tempo estremamente suggestivo e ricco di storia è il Castello del Monte di Andria in Puglia, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco.

Questa misteriosa opera fatta costruire dall’imperatore del Sacro Romano Impero Federico II nel 1200, non assomiglia affatto a un castello ma per la sua pianta ottagonale intervallata da torrette ottagonali, i simboli astrologici con cui è decorato e le inquietanti simmetrie che crea la luce nei giorni di solstizio ed equinozio, potrebbe essere stato un luogo di culto o di studio delle scienze.

Quello che è certo riguardo a quest’opera è che rappresenta un’eccezionale sintesi di conoscenze astronomiche, matematiche e geometriche utilizzate per creare un simbolismo, ancora oggi, in parte misterioso.

 Informazioni utili: Castel del Monte è aperto dal 1° aprile al 30 settembre dalle 10.15 alle 19.45 e dal 1° ottobre al 21 marzo dalle 9.00 alle 18.30. Il biglietto intero costa 10 euro mentre sono previsti sconti per le famiglie. Il Castello è, inoltre, raggiungibile in bus partendo da Andria.

Villa Palagonia, Bagheria

Villa Palagonia, Bagheria
Un arco di Villa Palagonia decorato con mostri.

Se volete regalarvi una mezza giornata immersi in un’atmosfera misteriosa, la meta perfetta è Villa Palagonia a Bagheria un comune a pochi chilometri da Palermo conosciuto, anche, come il Paese delle Ville per la presenza di numerose residenze costruite tra la fine del ‘600 e gli inizi del ‘900 per ospitare la nobiltà che ha ispirato “Il Gattopardo” di Giuseppe Tomasi di Lampedusa, opera resa immortale dall’omonimo film diretto da Luchino Visconti.

Villa Palagonia è, infatti, una delle Ville di Bagheria che si distingue per delle decorazioni decisamente bizzarre e inquietanti che le hanno valso il titolo di Villa dei Mostri. Passeggiando nel suo giardino, si è accerchiati da decine di statue raffiguranti nani e mostri di vario tipo che paiono sorvegliare la villa e, anche, i suoi interni parzialmente visitabili, presentano lo stesso gusto..macabro.

Questa villa per la sua particolarità e la sua surreale atmosfera ha stregato scrittori come Goethe, che dopo una sua visita creò il neologismo “pallagonico” per definire un’opera deforme, folle e caotica, e i pittori Salvador Dalì che desiderava acquistarla ma non vi riuscì, e Renato Gattuso che vi di dedicò 3 opere.

  • Informazioni utili: Villa Palagonia è di proprietà privata ma è visitabile e può essere affittata, anche, come location per eventi, matrimoni e meeting. Al fine di conoscere giorni e orari d’apertura è consigliabile consultare il sito web. Da Palermo è raggiungibile in bus o treno in circa 40 minuti.

Fonte articolo originale

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: