Un albergo in un Boing

Condividi questo articolo su :

Incredibile ma vero. Sembrerebbe uno degli hotel più bizzarri di sempre quello che si trova in Costa Rica. Il suo nome lo rappresenta come un comunissimo albergo, ma in realtà il Costa Verde Hotel è nato dalla trasformazione in struttura alberghiera  della fusoliera di un vecchio Boeing 727. La cellula, recuperata all’aeroporto di San José, è stata poi appoggiata su un piedistallo alto 50 metri che gode di un’ottimale panoramica sulla paradisiaca Costa Rica e sul suo Parco Nazionale.
 

Incredibile ma vero. Sembrerebbe uno degli hotel più bizzarri di sempre quello che si trova in Costa Rica. Il suo nome lo rappresenta come un comunissimo albergo, ma in realtà il Costa Verde Hotel è nato dalla trasformazione in struttura alberghiera  della fusoliera di un vecchio Boeing 727. La cellula, recuperata all’aeroporto di San José, è stata poi appoggiata su un piedistallo alto 50 metri che gode di un’ottimale panoramica sulla paradisiaca Costa Rica e sul suo Parco Nazionale.
 
Vi si accede tramite una scala a chiocciola che vi consente di accedere agli spazi abitativi, arredati con pannelli in teak. Seppur il suo aspetto gridi alla precarietà, potete stare certi che i confort ci sono. Aria condizionata, TV a schermo piatto, angolo cottura, bagno privato, ingresso indipendente e zona pranzo foyer. Tariffe a partire da 350 dollari a notte. I proprietari del “Costa Verde” hanno anche realizzato un bar-ristorante, sempre in Costa Rica, all’interno della carlinga di un vecchio C123.

Ma di hotel “decisamente bizzarri”, sparsi per il mondo, ce ne sono a bizzeffe. Nella città di Amberg, in Germania, poco più di 40mila abitanti, ha conquistato tutti per una sua piccola stravaganza da guinness. L’Eh’haeusl, 5 stelle, è l’albergo più stretto del mondo: appena 2,5 metri di larghezza e  si estende su sette piani. Ma i comfort sono tutti garantiti.
 
Il Jailhotel, invece, nel centro storico di Lucerna, Svizzera, attira con il suo ambiente del tutto particolare. Costruito nel 1862, è stato adibito a carcere fino al 1998: ora anche l’ex ufficio del direttore del carcere è stato trasformato in una suite. Per i più "duri", ci sono anche le celle "unplugged", in perfetto stile Alcatraz. Per gli amanti degli animali, l’Anantara Golden Triangle Resort & Spa di Chiang Saen, in Thailandia, si trova nel mezzo della Golden Triangle Forest, dove gli ospiti possono godere di una natura quasi incontaminata. Ed è finanche possibile assistere all’addestramento dei pachidermi.

Fonte articolo originale

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social