Treni, ottobre è il mese del “Frecciarosa”

Condividi questo articolo su :

L’iniziativa pro-viaggiatrici delle Ferrovie. Per tutto il mese sconti, ma solo se "lei" viaggia in famiglia. Inotre, medici e pattuglie di polizia femminle sui convogli. Per consulti dedicati.

Viaggi gratis per le donne sui treni delle Ferrovie dello Stato. Ma solo se accompagnate: mamme, mogli e fidanzate non pagano un euro per tutto il mese di ottobre.

L’iniziativa pro-viaggiatrici delle Ferrovie. Per tutto il mese sconti, ma solo se "lei" viaggia in famiglia. Inotre, medici e pattuglie di polizia femminle sui convogli. Per consulti dedicati.

Viaggi gratis per le donne sui treni delle Ferrovie dello Stato. Ma solo se accompagnate: mamme, mogli e fidanzate non pagano un euro per tutto il mese di ottobre.

Ma se sono single, niente da fare. Peccato, perché secondo dati Fs, le donne che viaggiano da sole sui treni a lunga e media percorrenza sono il 76,7%, contro il 23% di quelle in compagnia.
 
La nuova offerta lanciata da Trenitalia si inquadra nell’ambito di una serie di iniziative in favore delle donne promosse con il sostengo di ministeri, istituzioni, associazioni e vari partner commerciali. Tra queste anche anche l’annuncio di un contratto che garantirebbe alla rete delle ferrovie dello Stato 50 nuovi treni ad alta velocità. Un’operazione da 1,5 miliardi di euro. Le altre, invece, riguardano biglietti e nuovi "optional" da sfruttare una volta saliti a bordo.

Biglietti gratis. Ogni giorno, dal 1° al 31 ottobre, su tutti i treni a lunga e media percorrenza compresi Frecciarossa e Frecciargento, le donne che viaggiano con la famiglia, da un minimo di tre a un massimo di cinque persone, con un bambino fino a dodici anni, non pagano il biglietto. Inoltre il bambino ha diritto a uno sconto del 50% e gli altri adulti del 20%. Il sabato, invece, per viaggiare gratis bisogna essere in due: la donna non paga se sale a bordo accompagnata da un passeggero munito di biglietto. Attenzione: i ticket in promozione possono essere acquistati solo nelle biglietterie di Trenitalia e nelle agenzie di viaggio, ma non su internet.
 
Salute e bordo. Più interessanti le altre proposte dell’iniziativa. Dal lunedì al venerdì, sui Frecciarossa Roma-Milano delle 8.30 e Milano-Roma delle 15, alcuni medici specialisti e consulenti dell’associazione IncontraDonna saranno a disposizione delle viaggiatrici per un confronto e assistenza gratuita. A bordo di vari Frecciarossa e Frecciargento, in appositi corner informativi allestiti nei 9 FrecciaClub di Trenitalia e negli speciali "desk rosa" di Roma e Milano saranno distribuiti opuscoli e depliant informativi e questionari dedicati al tema delle donne e il viaggio. 

Donne gratis nei musei. Il ministero per i Beni e le Attività Culturali offrirà per tutto il mese l’entrata gratuita ai Poli museali di Roma, Firenze, Venezia, Napoli, anche in questo caso con la formula del 2 per 1, a tutte le donne che, accompagnate, esibiranno un biglietto ferroviario rilasciato con la speciale "Promo Rosa".
 
Poliziotte in viaggio. Alcune pattuglie della Polizia ferroviaria formate da personale femminile a bordo dei treni e nelle principali stazioni daranno informazioni utili alla sicurezza e alla prevenzione dei reati che vedono le donne, e in particolare le viaggiatrici, come principale obiettivo.  Al riguardo, a settembre sono state attivate le colonnine di richiesta soccorso in varie stazioni dell’hinterland romano, attivando così un sistema che consente di comunicare direttamente con la Polizia Ferroviaria e costituisce un ulteriore strumento a tutela della sicurezza, con un’attenzione particolare alla clientela femminile.

Menu rosa. Cioccolatini, caffè e degustazioni. Per tutto ottobre le signore verranno prese per la gola con menu studiati per soddisfare il palato e tutelare la salute femminile. E poi omaggi e sconti ad hoc per le clienti di Trenitalia.

Fonte: www.repubblica.it

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: