Svizzera – Un Super Ticket per tutti i trasporti

Condividi questo articolo su :

Un unico biglietto per viaggiare su treni, autobus e battelli: 26mila chilometri di trasporti pubblici per risparmiare fino al 50%

In Svizzera natura, cultura, gastronomia e tradizione si fondono, dando vita a città, montagne, laghi e valli da esplorare con una rete capillare di mezzi di trasporto. Dai comodi InterCity ai regionali, dalle romantiche ferrovie di montagna agli interregionali, dagli emozionanti battelli agli AutoPostali gialli, tutti sono connessi dallo Swiss Travel System.

Un unico biglietto per viaggiare su treni, autobus e battelli: 26mila chilometri di trasporti pubblici per risparmiare fino al 50%

In Svizzera natura, cultura, gastronomia e tradizione si fondono, dando vita a città, montagne, laghi e valli da esplorare con una rete capillare di mezzi di trasporto. Dai comodi InterCity ai regionali, dalle romantiche ferrovie di montagna agli interregionali, dagli emozionanti battelli agli AutoPostali gialli, tutti sono connessi dallo Swiss Travel System.

Per il viaggiatore questo significa la possibilità di muoversi sulla rete svizzera dei trasporti pubblici, che vanta un’estensione di circa 26.000 chilometri, con un unico biglietto. Quale sia la durata del soggiorno, le città o le mete escursionistiche che si vogliono visitare, poste in una sola regione o un po’ in tutto il paese, lo Swiss Travel System ha il biglietto che si adatta a ogni esigenza, di viaggio e di costo. Si può viaggiare per 4, 8, 15, 22 giorni o 1 mese e approfittare del 50 percento di sconto sulla maggior parte delle ferrovie di montagna e degli impianti di risalita, così come dell’ingresso gratuito in oltre 470 musei. Comprese nel prezzo sono anche le famose tratte panoramiche, come quelle del Glacier Express, del Bernina Express e la GoldenPass Line, nonché i mezzi pubblici in 75 città elvetiche e i battelli dei più bei laghi. Con lo Swiss Flexi Pass si hanno le stesse agevolazioni dello Swiss Pass, ma per 3, 4, 5 o 6 giorni a scelta nell’arco di un mese. A partire da due persone che viaggiano insieme, la formula risparmio garantisce il 10 percento di sconto sul prezzo normale di Swiss Pass e Swiss Flexi Pass.

Quella dello Swiss Pass è un’iniziativa di successo, tanto che quest’anno compie 25 anni. Da un quarto di secolo, il popolare biglietto è la chiave che apre le porte dei trasporti pubblici svizzeri. Ma ha radici ben più profonde: alla fine degli anni Trenta le Ferrovie Federali Svizzere lanciarono il biglietto svizzero delle vacanze. Ma solo dopo quasi 40 anni si ideò un’offerta esclusiva per i turisti dall’estero, con lo Swiss Pass, la Swiss Card, lo Swiss Transfer Ticket e nel 1990, la Family Card gratuita. L’offerta si mostrò oltremodo proficua: già nel 1992, si vendettero biglietti per circa 26 milioni di franchi svizzeri. Non c’è da stupirsi: la rete coinvolta è davvero estesissima, con 63 società ferroviarie, 16 compagnie di navigazione, 75 aziende di trasporti urbani e, dove finiscono le rotaie, 814 linee di AutoPostali, che garantiscono collegamenti impeccabili anche con i paesini di montagna più remoti. La novità del 2014 è proprio legata all’alta quota, lo Swiss Peak Pass. Combinato con uno Swiss Pass da 4 o 8 giorni, permette di raggiungere otto vette svizzere tutte le volte che si desidera. L’offerta è valida dal 1° gennaio al 23 dicembre 2014 sull’Allalin, a Saas Fee, il Brienzer Rothorn, nell’Oberland Bernese, la Cardada, sopra Locarno, il Corvatsch, vicino a St. Moritz, il Niesen, sul lago di Thun, il Rochers-de-Naye, sopra Montreux, il Säntis, nella Svizzera Orientale e lo Stanserhorn, vicino a Lucerna. Basta aggiungere CHF 29 (24 EUR) allo Swiss Pass da 4 giorni o CHF 59 (49 EUR) a quello da 8 giorni.

Fonte articolo originale

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: