Sul lago di Garda con James Bond

Condividi questo articolo su :

Il lago di Garda torna alla ribalta con l’arrivo nelle sale, dal 7 novembre, di Quantum of Solace, il nuovo film di 007 rinvigorito dalla cura Daniel Craig. Parte del ventiduesimo capitolo della saga, infatti, è stata girata sul lago: tra una sparatoria e un inseguimento da cardiopalma sulla storica Aston Martin, sono state catturate dai riflettori le località di Gargnano, Campione, Tremosine, Limone, Riva del Garda, Torbole e Malcesine.

Il lago di Garda torna alla ribalta con l’arrivo nelle sale, dal 7 novembre, di Quantum of Solace, il nuovo film di 007 rinvigorito dalla cura Daniel Craig. Parte del ventiduesimo capitolo della saga, infatti, è stata girata sul lago: tra una sparatoria e un inseguimento da cardiopalma sulla storica Aston Martin, sono state catturate dai riflettori le località di Gargnano, Campione, Tremosine, Limone, Riva del Garda, Torbole e Malcesine.

Un buon incentivo per scoprire in formato famiglia i luoghi di James Bond, dove fra hotel di charme, piatti sfiziosi a base di risotto alla tinca, filetto di salmerino e carne salada, attività ludiche per i pupi e splendidi scenari naturali, non ci si annoia mai. Si entra nell’action movie percorrendo la provinciale 38, la Porto-Pieve che dalla Gardesana sale verso gli altopiani di Tremosine (definita da Winston Churchill «l’ottava meraviglia del mondo»). E in effetti, la lingua d’asfalto che si apre un varco nella viva roccia offre scorci indimenticabili a strapiombo sul lago. Puntando verso Nord si giunge a Riva del Garda, amata da Kafka, Freud e Thomas Mann. Per guadagnare il delizioso centro storico, in cui svettano la Torre Apponale, il Municipio e Palazzo Pretorio, si sale sul trenino turistico Riva Express (tel. 337.46.07.31) che parte dai giardini di Porta Orientale (costo 2 €).

E a proposito di treni, nell’ex stazione ferroviaria di fine Ottocento ora c’è l’informale Café Binario, dove fra grandi vetrate vanno in scena zuppa d’orzo e baccalà con polenta di Storo. Più chic e d’atmosfera è Al Volt che propone un menu "Bond style" a base di spaghettini al ragù di tinca e costolette di agnello al timo.

A caccia dell’agente segreto più charmant, emozioni da set cinematografico all’Hotel Luise, campo base per la troupe dell’ultimo 007. All’Astoria Park Hotel ci si rilassa nella spa, con massaggi a base di olio di oliva ed essenza di limone. Effettuata una scorta di prodotti tipici eno-gastronomici trentini nel piccolo negozio del centro di Riva, Dolce e Salato (via S. Maria 23), si parte con tutta la famiglia verso la suggestiva Cascata del Varone e nei pressi di Torbole per le Marmitte dei Giganti, formazioni rocciose. Per finire la vacanza lacustre in relax e in mezzo ai vigneti, ci sono le sei camere della nuova struttura Vivere Suites and Rooms con arredi minimal e di design. A un solo chilometro, Arco ospita dal 21 novembre il mercatino natalizio asburgico con tanto di Casa di Babbo Natale. Ma non c’è bisogno di amare la action per godersi la vita qui: per una sosta di wellness pura, si va a Gargnano nel Lefay Resort & Spa, oasi a cinque stelle inaugurata lo scorso agosto, con un’architettura che s’ispira alle tipiche limonaie.

Fonte: www.corriere.it

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: