Stati Uniti : Anche la Regina lascia le impronte

Condividi questo articolo su :

Le misure antiterrorismo non fanno sconti a nessuno, neanche alle teste coronate. La regina Elisabetta, in visita ufficiale negli Stati Uniti, ha dovuto infatti per la prima volta fornire le impronte digitali. Nel tour di 6 giorni nella "East Coast", la sovrana è come di consueto accompagnata dal marito, Filippo di Edimburgo. La coppia farà visita venerdì al Virginia Tech, dove incontrerà i sopravvissuti della strage.

Le misure antiterrorismo non fanno sconti a nessuno, neanche alle teste coronate. La regina Elisabetta, in visita ufficiale negli Stati Uniti, ha dovuto infatti per la prima volta fornire le impronte digitali. Nel tour di 6 giorni nella "East Coast", la sovrana è come di consueto accompagnata dal marito, Filippo di Edimburgo. La coppia farà visita venerdì al Virginia Tech, dove incontrerà i sopravvissuti della strage.

Altra tappa del viaggio sarà il villaggio di Jamestown, teatro del primo insediamento britannico negli Stati Uniti. Il programma si concluderà poi con una sosta di due giorni a Washington, dove Elisabetta II incontrerà George W.Bush e visiterà il centro spaziale della Nasa.

La regina si è già recata negli Usa in diverse occasioni: per le visite di Stato del 1957, del 1976 e del 1991. Altro viaggio importante fu poi quello del 1983, dove incontrò Ronald Reagan. Proprio a proposito di quest’ultima visita la Bbc ricorda che il presidente americano annotò nei suoi diari una gaffe nei riguardi del principe Filippo, al quale venne servita una tazza di tè con la bustina del filtro.

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: