Sicurezza per chi viaggia: un programma per il cellulare

Condividi questo articolo su :

In tedesco si chiama Weisses Kreuz, Croce Bianca in italiano (una croce bianca in campo rosso è il suo distintivo) e non è che la versione altoatesina della Croce Rossa.

Fin qui nulla di strano, Il mondo del volontariato pullula di croci per il pronto soccorso.

La novità che viene da Bolzano è la messa a punto di un vero e proprio manuale illustrato per il primo soccorso, quello da assicurare ancor prima dell’intervento di elicotteri, ambulanze e personale sanitario specializzato. 

In tedesco si chiama Weisses Kreuz, Croce Bianca in italiano (una croce bianca in campo rosso è il suo distintivo) e non è che la versione altoatesina della Croce Rossa.

Fin qui nulla di strano, Il mondo del volontariato pullula di croci per il pronto soccorso.

La novità che viene da Bolzano è la messa a punto di un vero e proprio manuale illustrato per il primo soccorso, quello da assicurare ancor prima dell’intervento di elicotteri, ambulanze e personale sanitario specializzato. 

Il manuale, che si può scaricare gratis dal sito www.wk-cb.bz.it (scegliendo la versione adatta al proprio telefono) non è che un’applicazione, un software  progettato e realizzato dai medici e dai volontari della Croce Bianca di Bolzano in collaborazione con Freigeist, spirito libero, una società locale di informatica.

Una volta installato sul cellulare, la navigazione si dipana fra sette menù tematici: sicurezza, recupero infortunati, controllo funzioni vitali, posizione laterale di sicurezza, rianimazione cardiopolmonare, lesioni ed emergenze particolari. Le spiegazioni sono bilingue (in italiano e in tedesco), arricchite da disegni illustrativi.

Tutti pronti a improvvisarsi medici di pronto intervento? I dirigenti della Croce Bianca hanno lavorato al programma pensando a quanti hanno già una preparazione di base, ma non  si nascondono la speranza che il manuale diventi di dominio pubblico. Basta poco, assicurano, per salvare una vita umana e proprio per questo hanno messo a disposizione il software da installare gratuitamente su oltre una dozzina di telefonini, i più in uso da parte dei volontari per il momento (Nokia, soprattutto, ma anche Motorola, Sony Ericsson e un Siemens),  In un mese è già stato scaricato mille volte.

Un buon inizio, anche pensando che la lista dei cellulari compatibili è destinata ad allungarsi ogni settimana. Noi lo abbiamo scaricato e installato su un Nokia N80 e poi lo abbiamo provato anche su un Nokia E61. A parte il rendering dello schermo (quello dell’E61 è orizzontale, gli altri sono verticali) il software non ha evidenziato alcun problema. E il programma è davvero interessante.

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: