Scegli il vicino in aereo su Facebook

Condividi questo articolo su :

KLM, la principale compagnia aerea olandese, ha escogitato il modo di risolvere ogni nostro problema. Mai più compagni di viaggio noiosi – si potranno scegliere su Facebook o Linkedin !

Social network, social media, social-qualunque-cosa-ci-venga in mente. Tutto è divenuto social e per KLM si apprestano a diventarlo anche i voli. Ma cosa c’entra un fenomeno di costume e comunicazione con il mondo aeronautico?
 
L’idea della compagnia olandese è quella di incrociare i dati dei profili dei propri clienti per fare in modo di associare, per quanto più possibile, persone dai gusti simili e farle sedere vicine tra loro.

KLM, la principale compagnia aerea olandese, ha escogitato il modo di risolvere ogni nostro problema. Mai più compagni di viaggio noiosi – si potranno scegliere su Facebook o Linkedin !

Social network, social media, social-qualunque-cosa-ci-venga in mente. Tutto è divenuto social e per KLM si apprestano a diventarlo anche i voli. Ma cosa c’entra un fenomeno di costume e comunicazione con il mondo aeronautico?
 
L’idea della compagnia olandese è quella di incrociare i dati dei profili dei propri clienti per fare in modo di associare, per quanto più possibile, persone dai gusti simili e farle sedere vicine tra loro.

Che sia per gli interessi più disparati, lavoro o altro, il vertice di KLM intende trovare, via Facebook o Linkedin, corrispondenze tra i propri clienti e permettere di sviluppare tra loro relazioni anche durante i viaggi aerei.
 
In realtà non si tratta di una prima assoluta in questo ambito, dal momento che la Malaysia Airlines ha già rilasciato un analogo servizio che, per mezzo del social network di Mark Zuckerberg e soci, consente di vedere chi, tra i propri contatti, volerà in una precisa data ed orario.
 
In questo caso però, le persone si conoscono già, tra di loro, essendo parte dello stesso network di contatti, mentre nell’ipotesi di KLM si tratterebbe di associare profili di persone tra loro sconosciute e, si sa, con queste premesse le cose si possono complicare.
 
Questo è dovuto al fatto che non necessariamente, durante un volo si può avere la voglia di conversare, specie di argomenti lavorativi ed un servizio come quello in predicato di essere avviato dalla compagnia aerea olandese potrebbe riservare molti più aspetti negativi che non positivi.
 
E voi, accettereste di poter scegliere la tipologia di vicino di posto o essere scelti come tali, con il rischio magari di trovarsi a fianco una persona logorroica quando magari, tra le vostre intenzioni, c’era quella di fare una sana dormita per tutto il volo o leggere il libro che è mesi che a casa non riuscite a finire per mancanza di tempo?
 
Ovviamente  ci potrebbe anche essere la possibilità di ritrovarsi seduti vicino ad una persona particolarmente interessante, sia dal punto di vista umano che per quanto riguarda la sfera lavorativa. Un bel dilemma, non credete?

Fonte articolo originale

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: