Savona punta al turismo

Condividi questo articolo su :

Attraverso le risorse del Sistema turistico locale “Italian Riviera”, progetto finanziato da Regione Liguria e Provincia di Savona, il Comune di Savona ha rafforzato l’offerta turistica della città lanciando nuove attività e nuovi servizi per i turisti.
 
In collaborazione con l’Autorità Portuale è stato rinnovato il punto di accoglienza turistica ai croceristi gestito dal Consorzio Due Riviere. Il nuovo Infopoint si trova nei locali di via Maestri d’Ascia di fronte al Palacrociere; qui i visitatori trovano personale qualificato in grado di erogare l’informazione turistica in lingua inglese, francese, tedesca e spagnola.

Attraverso le risorse del Sistema turistico locale “Italian Riviera”, progetto finanziato da Regione Liguria e Provincia di Savona, il Comune di Savona ha rafforzato l’offerta turistica della città lanciando nuove attività e nuovi servizi per i turisti.
 
In collaborazione con l’Autorità Portuale è stato rinnovato il punto di accoglienza turistica ai croceristi gestito dal Consorzio Due Riviere. Il nuovo Infopoint si trova nei locali di via Maestri d’Ascia di fronte al Palacrociere; qui i visitatori trovano personale qualificato in grado di erogare l’informazione turistica in lingua inglese, francese, tedesca e spagnola.

Inoltre attraverso i contributi pubblici del Sistema Turistico Locale sono state promosse le visite guidate al centro storico della città e alla Pinacoteca Civica, anche queste gestite dal Consorzio Due Riviere con personale multilingue preparato e qualificato.
 
Le visite prevedono un itinerario pedonale alla scoperta degli edifici del centro a partire dalla Torretta Leon Pancaldo fino alla Fortezza del Priamar. A questo servizio si sono aggiunte nel mese di ottobre le visite guidate al Santuario di N.S. di Misericordia organizzate dal Comune in collaborazione con Opere Sociali. I turisti che partecipano alle visite vengono trasferiti dal Palacrociere al Santuario attraverso l’uso di un bus-navetta messo a disposizione da TPL.

I servizi di promozione turistica della città si completano oggi con l’introduzione di un nuovo servizio di navetta pensato dal Comune di Savona insieme a TPL. La navetta, anch’essa finanziata nell’ambito del STL, sarà caratterizzata in chiave turistica da una grafica accattivante e nasce con l’obiettivo di unire la stazione ferroviaria con il Palacrociere. Attraverserà la città e diventerà un ottimo mezzo di promozione in quanto sarà dotato di video informativi che illustreranno le bellezze e le opportunità offerte da Savona. Come di consueto, la linea 62 Stazione FS – Terminal Crociere sarà attiva in concomitanza con la presenza delle navi in porto. Grazie al progetto del Comune di Savona, l’autobus impiegato per i trasferimenti sarà immediatamente riconoscibile dall’esterno per la nuova livrea grafica che lo riveste interamente.
 
L’autobus non sarà ad esclusivo uso dei turisti ma si potrà utilizzare come un qualsiasi altro mezzo Tpl Linea. Al fine di far conoscere meglio la città di Savona ai turisti, inoltre, dal prossimo 10 dicembre 2012 la navetta effettuerà un nuovo percorso attraverso le principali vie e piazze cittadine: da via Paleocapa, a p.zza Mameli, p.zza Diaz, p.zza Saffi, c.so Mazzini fino al Priamar e al terminal crociere. Il video installato a bordo del mezzo, inoltre, offrirà ai passeggeri incantevoli scorci fotografici, notizie e descrizioni dei principali luoghi storico/culturali/paesaggistici di Savona.
 
“Sono particolarmente lieto di presentare oggi questo progetto – ha detto il presidente di TPL Linea, Maurizio Maricone – credo che lo sforzo congiunto fra la nostra società e il Comune di Savona ci abbia portato alla realizzazione di un servizio notevolmente migliorato rispetto al passato, con una fortissima valenza turistica. La navetta, così strutturata, consentirà ai croceristi che decidono di organizzare autonomamente le attività da svolgere nel tempo che trascorrono a terra, di ‘visitare’ il cuore della nostra città e di avere una visione d’insieme di Savona e dei suoi scorci più caratteristici. Credo sia un progetto destinato ad avere successo e coltivo la speranza che si possa, in tempi brevi, organizzare attività analoghe per collegare ancora più strettamente il servizio di trasporto pubblico alla vocazione turistica della nostra provincia”.
 
L’assessore al Turismo Paolo Apicella sottolinea “Nonostante i limiti finanziari e le difficoltà economiche del momento stiamo sviluppando una immagine sempre più turistica della città, attraverso molte azioni che vanno dagli eventi culturali, alla valorizzazione dei musei, alle iniziative temporanee legate ai prodotti tipici del territorio. La recente classifica del Sole24Ore sulla qualità della vita nelle città italiane va presa come tutte le classifiche con prudenza, ma certamente il risultato lusinghiero per Savona è un segno positivo che testimonia questo impegno; il bus turistico è anche un segno tangibile e visibile di un servizio utilissimo per i croceristi e i turisti in visita nella nostra città”.
 
Andrea Demontis, autista Tpl Linea, ha commentato: “E’ la linea 62 che dalla Stazione va al Palacrociere ed attraversa via Paleocapa ed il centro di Savona per poi tornare a Mongrifone. E’ un’autobus da turismo e adeguato per muoversi a Savona. Ha 99 posti totali, di cui 67 in piedi e 31 seduti, ed è un mezzo che potrà rispondere alle esigenze dei turisti e dei cittadini”.

Fonte articolo originale

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: