Ryanair – Si pagherà anche il bagno ?

Condividi questo articolo su :

La compagnia è low cost , ma da qui a questo passo l’unica cosa che costerà poco sara il biglietto aereo. Per far fronte alla crisi del trasporto aereo il patron della Ryanair ne ha pensata un’altra, dopo i bagagli in eccesso a pagamento e l’eliminazione dei check-in in aeroporto. Presto sui voli della compagnia aerea irlandese potrebbe essere necessario avere qualche spicciolo in tasca per andare in bagno.

La compagnia è low cost , ma da qui a questo passo l’unica cosa che costerà poco sara il biglietto aereo. Per far fronte alla crisi del trasporto aereo il patron della Ryanair ne ha pensata un’altra, dopo i bagagli in eccesso a pagamento e l’eliminazione dei check-in in aeroporto. Presto sui voli della compagnia aerea irlandese potrebbe essere necessario avere qualche spicciolo in tasca per andare in bagno.

LA PROPOSTA – L’amministratore delegato Michel O’ Leary ha infatti annunciato, in un’intervista alla Bbc, che la compagnia aerea low cost sta valutando anche questa misura per poter continuare a offrire tariffe basse ai clienti. «Una cosa alla quale abbiamo pensato nel passato e a cui stiamo pensando ancora – ha detto O’ Leary – è la possibilità di applicare una sorta di parchimetro alla porta del bagno dove i viaggiatori possano inserire oggi una sterlina (1,12 euro), per poi passare a un penny in futuro». Secondo O’ Leary il bagno a tariffa non dovrebbe portare particolari problemi ai viaggiatori: «Non penso ci sia nessuno nella storia di Ryanair che sia salito a bordo con meno di una sterlina in tasca», ha spiegato. Non è chiaro però sulle rotte internazionali che tipo di moneta sarà necessario avere in tasca. Sarà difficile per chi parte da Bratislava ed è diretto a Barcellona, avere infatti qualche sterlina in tasca. Così forse, hostess e steward, dovranno trasformarsi in agenti di cambio.

Fonte: www.corriere.it

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: