Ryanair – La patente non basta per imbarcarsi

Condividi questo articolo su :

La compagnia low cost Ryanair non accetta la patente di guida come documento valido per l’imbarco, neanche sui voli nazionali. La notizia, con relativa denuncia di un passeggero deputato, arriva dal settimanale Il Venerdì di Repubblica.

Prima di procedere all’imbarco, che si acquisti online o in biglietteria la tratta aerea, serve un valido documento di riconoscimento. Per Ryanair, secondo quanto riporta il settimanale, la patente di guida italiana non è fra questi. Anche se il volo in questione è un volo nazionale. Il passeggero, onorevole Lo Presti di Trapani, si è visto negare l’imbarco nonostante, insieme alla patente, avesse esibito anche la tessera di riconoscimento della Camera dei Deputati.

La compagnia low cost Ryanair non accetta la patente di guida come documento valido per l’imbarco, neanche sui voli nazionali. La notizia, con relativa denuncia di un passeggero deputato, arriva dal settimanale Il Venerdì di Repubblica.

Prima di procedere all’imbarco, che si acquisti online o in biglietteria la tratta aerea, serve un valido documento di riconoscimento. Per Ryanair, secondo quanto riporta il settimanale, la patente di guida italiana non è fra questi. Anche se il volo in questione è un volo nazionale. Il passeggero, onorevole Lo Presti di Trapani, si è visto negare l’imbarco nonostante, insieme alla patente, avesse esibito anche la tessera di riconoscimento della Camera dei Deputati.

Il deputato è potuto partire per Roma grazie all’intervento del Prefetto di Trapani, ma non era il parlamentare ad essere in torto. In base ad un accordo tra Ryanair e Enac – Ente nazionale per l’aviazione civile – dal gennaio scorso la compagnia aerea è obbligata ad accettare tutti i documenti di identità validi per lo Stato. Tutti, tranne licenze di pesca e patenti di guida, ma incluse le carte rilasciate dal Governo a ministri e parlamentari.

Quindi, a meno che non si abbiano dette carte, meglio presentarsi agli imbarchi Ryanair con la carta di identità oppure con il passaporto.

Fonte articolo originale

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: