Red Centre – Nel cuore dell’Australia

Condividi questo articolo su :
Mezzo milione di chilometri quadrati di terra rossa, cielo azzurro, tramonti scenografici e deserto. E se non bastasse, qui troverete anche il celebre monolite sacro Uluru, una delle più grandi meraviglie naturali al mondo e icona dell’interno continente; Kata Tjuta (Monti Olgas), l’affascinante formazione rocciosa incisa da profonde gole che la sezionano in 36 cupole rosse che al tramonto assumono tonalità ancora più calde; il Kings Canyon, con la sua bellezza selvaggia e maestosa, e la pioneristica e stravagante Alice Spring. Come vedete sono molti i motivi per cui il Red Centre fa parte delle destinazioni di Lonely Planet Best in Travel 2019.

Perché scegliere il Red Centre

Nel Red Centre potete entrare in contatto con una cultura che vanta oltre 50.000 anni di storia; scoprire il territorio e le storie del ‘Dreamtime’ grazie ad una guida Anangu (i custodi di Uluru); raccogliere ed assaggiare il ‘bush tucker’, il cibo del deserto, con uno chef Arrente, oppure perdervi nelle gallerie d’arte, acquistare oggetti di artigianato o assistere agli spettacoli e festival che mantengono vive le tradizioni locali.

Nella tradizione aborigena l’uomo è custode, non proprietario, della terra e sono i ritmi della natura a regolare la vita spirituale, economica e culturale della società. Secondo il Dreamtime, per esempio, le alture rocciose intorno ad Alice Spring vennero modellate da bruchi giganti che sono poi diventati le creste delle MacDonnell Ranges e comprendono molti siti straordinari come Akeyulerre (Billy Goat Hill), Atnelkentyarliweke (Anzac Hill) e le pitture rupestri di Emily Gap. Tra i luoghi più sacri di tutta la regione figurano Uluru e Kata Tjuta, casa del grande re serpente Wanambi, il cui respiro è identificato con il vento che spira tra i massi.

Red Centre Way

La Red Centre Way è una strada ad anello che vi porterà da Alice Springs a Uluru attraverso 1.135 chilometri di polvere, deserto e tesori naturali. Partite con ancora negli occhi l’arte aborigena di Alice Springs, poi guidate verso ovest lasciandovi sorprendere dalle gole, dalle piscine naturali e dai solchi color ocra di Tjoritja, nel West MacDonnell National Park.

Sbirciate nel passato ancestrale del paese attraversando il Finke Gorge National Park e preparatevi al contrasto tra terra rossa e foreste di palme nel Kings Canyon. Assorbite la magia di Uluru tra i suoi tramonti e i cieli stellati e infine visitate il cratere di un meteorite risalente a 4.700 anni fa a Henbury.

Gli eventi principali

La regione è ricca di eventi che uniscono arte tradizione e divertimento. Tra i più importanti segnate il Field of Light, l’installazione artistica di Bruce Munro, che illumina l’area intorno a Uluru portando le suggestioni del cielo stellato al suolo. È possibile camminare tra sentieri di luce e ammirare il profilo del sacro monolite, è il caso di dirlo, sotto una nuova luce.

Il Tjungu Festival è un’ottima occasione per entrare in contatto con il meglio della cultura aborigena, mentre nel Desert Festival si celebra lo scambio tra le diverse culture del paese con canzoni, racconti ed esempi dello stile unico degli abitanti del Red Centre

Quando andare e come

Il clima desertico del Red Centre e i suoi paesaggi spettacolari sono lo sfondo perfetto per chi è in cerca di avventure sotto il caldo e secco sole del giorno e nel fresco della sera (freddo a luglio e agosto). Da maggio a settembre le temperature diurne vanno dai 20 ai 30 gradi, mentre in estate (da dicembre a febbraio) fa più caldo, per cui è consigliabile scegliere il mattino presto e l’imbrunire per spostarsi ed esplorare la regione.

Raggiungere i Northern Territory è semplice: Darwin è appena a 2 ore e mezza di volo da Bali e a meno di 5 da Singapore, cosa che la rende la città Australiana più facile da raggiungere dall’Italia. Inoltre, con i voli interni potete raggiungere gli aeroporti di Darwin, Alice Springs, Ayers Rock da tutte le maggiori città australiane.

Fonte articolo originale

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: