Raffaello a New York

Condividi questo articolo su :

A New York è arrivato il momento di Raffaello. Il 7 giugno, alle ore 18, nella sede dell’Istituto Italiano di Cultura, al 686 di Park Avenue, sarà inaugurata la mostra di stampe dedicate alle opere del pittore urbinate.
L’esposizione che rimarrà aperta fino al 5 luglio si intitola “Custode del Mito – l’Accademia Raffaello di Urbino”.

Il lavoro è stato curato da Anna Cerboni Baiardi e presenta una selezione delle stampe di proprietà dell’importante istituzione culturale urbinate.

A New York è arrivato il momento di Raffaello. Il 7 giugno, alle ore 18, nella sede dell’Istituto Italiano di Cultura, al 686 di Park Avenue, sarà inaugurata la mostra di stampe dedicate alle opere del pittore urbinate.
L’esposizione che rimarrà aperta fino al 5 luglio si intitola “Custode del Mito – l’Accademia Raffaello di Urbino”.

Il lavoro è stato curato da Anna Cerboni Baiardi e presenta una selezione delle stampe di proprietà dell’importante istituzione culturale urbinate.

La mostra è l’occasione per far conoscere al pubblico della metropoli nordamericana le attività dell’Accademia e nuovamente promuovere Urbino. In contemporanea, presso la Morgan Library & Museum sarà inaugurata la mostra su “Federico da Montefeltro e la sua biblioteca” (apertura fino al 30 settembre), realizzata in collaborazione con la Soprintendenza di Urbino.
Questa iniziativa sarà accompagnata da un simposio dal titolo “La biblioteca dei Montefeltro e il Rinascimento a Urbino” che si terrà nella sede della Morgan Library & Museum il 9 giugno, con vari studiosi che parleranno di Piero della Francesca e Urbino; di Raffaello e Urbino; del Cortegiano di Baldassarre Castiglione e del mito di Urbino.

“Il nome di Urbino -dice il sindaco Franco Corbucci – continua a essere in evidenza negli Stati Uniti d’America. Lo scorso aprile, nella sede dell’Istituto italiano di Cultura a New York diretto dal giornalista Claudio Angelini, avevamo fatto la presentazione in anteprima della mostra delle stampe dedicate alle opere di Raffaello. Ora arriva il momento per il pubblico statunitense di vedere questa preziosa collezione. Voglio ringraziare l’Accademica Raffaello per lo sforzo organizzativo compiuto, la Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro per il sostegno fornito e l’Istituto Italiano di Cultura per la grande disponibilità dimostrata sia in aprile che ora, offrendo la propria sede e la competente assistenza del proprio personale al fine di dare risalto alle iniziative di Urbino”.

Commenti positivi arrivano anche dal presidente della Provincia di Pesaro e Urbino, Palmiro Ucchielli.
Ricordiamo che la Provincia, insieme al Comune di Urbino, allo stilista Piero Guidi, alla Camera di Commercio con la sua azienda speciale Aspin 2000 e alla Regione Marche sono gli organizzatori del premio Urbino Press Award, evento che ha ricadute promozionali sul mercato nord americano.

“Il premio Urbino Press Award – ricorda il presidente della Provincia Ucchielli – dedicato ai giornalisti statunitensi, con la presentazione in anteprima nella Ambasciata d’Italia a Washinton e la cerimonia di premiazione nel Palazzo Ducale di Urbino stanno dando visibilità negli Stati Uniti al nostro territorio. Ora, con la mostra di stampe dedicate al lavoro di Raffaello, stiamo ulteriormente stimolando la curiosità del pubblico statunitense nei confronti della provincia di Pesaro e Urbino e delle Marche. Il fatto che in contemporanea con l’esposizione che si tiene nell’Istituto italiano di Cultura, da giugno a settembre la prestigiosa Morgan Library & Museum ospiti l’importante mostra su “Federico da Montefeltro e la sua biblioteca” creerà a New York una situazione del tutto particolare. L’arte e la cultura del nostro territorio stanno diventando lo strumento per promuovere il turismo e le imprese della nostra regione”.

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: