Raduno Aerostatico Internazionale dell’Epifania 2011 a Mondovì (Cuneo)

Condividi questo articolo su :

L’Epifania a Mondovì è sinonimo di mongolfiere: tante, colorate, affascinanti per grandi e piccini, per chi vive in città e per chi si mette in viaggio apposta per godere della loro magia.

Il 23° Raduno Aerostatico Internazionale dell’Epifania, che si svolge dal 4 al 6 gennaio, consacra ancora una volta il ruolo di Mondovì capitale delle mongolfiere, un ruolo che la città si è conquistata organizzando, nel corso degli anni, quello che è oggi considerato uno dei migliori e più ambiti raduni europei e ospitando nel 2009, a consacrazione del suo ruolo internazionale, i World Air Games.

L’Epifania a Mondovì è sinonimo di mongolfiere: tante, colorate, affascinanti per grandi e piccini, per chi vive in città e per chi si mette in viaggio apposta per godere della loro magia.

Il 23° Raduno Aerostatico Internazionale dell’Epifania, che si svolge dal 4 al 6 gennaio, consacra ancora una volta il ruolo di Mondovì capitale delle mongolfiere, un ruolo che la città si è conquistata organizzando, nel corso degli anni, quello che è oggi considerato uno dei migliori e più ambiti raduni europei e ospitando nel 2009, a consacrazione del suo ruolo internazionale, i World Air Games.

Dopo le numerose edizioni curate da John Aimo e dai suoi amici, da alcuni anni l’organizzazione dell’evento è stata presa in carico dal Comune di Mondovì, che si avvale della collaborazione tecnica della John Aimo Balloons.

I piloti iscritti quest’anno sono 29, la volontà da parte degli amministratori di mantenere viva una tradizione che ha reso Mondovì famosa nel mondo ha fatto sì che anche per il 2011 il meglio dell’aerostatica italiana e internazionale possa darsi convegno nel cielo monregalese.

Dunque tra mercoledì 5 e giovedì 6 dal Parco Europa dovrebbero decollare le mongolfiere del Raduno, mentre mercoledì sera è previsto l’attesissimo Night Glow, il gonfiaggio notturno che tanto fascino esercita sui bambini e anche sugli adulti.

E così martedì 4 gennaio il porto aerostatico di corso Francia si affollerà di equipaggi pronti ad eseguire le complesse opere di iscrizione, cui farà seguito il briefing generale. Il 5 e il 6 gennaio saranno dedicati ai voli: voli di gara, con l’applicazione del regolamento internazionale. Il direttore dell’intera manifestazione è John Aimo, il direttore di gara è invece Giovanni Piccinini.

Dopo i briefing del mattino e del pomeriggio la pittoresca carovana di fuoristrada e furgoni si trasferirà in parco Europa, dove avverranno i decolli.

Una gara ormai tradizionale e attesissima sia dai piloti sia dal pubblico è quella della Torre del Belvedere, e il trofeo che premia chi la sorvolerà con maggiore precisione è messo in palio dal giudice di gara monregalese Edmondo Bongioanni in ricordo dei suoi genitori.

Un’altra gara entrata nella tradizione è il Memorial Davide Raschieri, offerto personalmente da John Aimo in ricordo del pilota e amico amatissimo, scomparso in giovane età.

Per consultare l’elenco dei piloti 2011 cliccare qui.

Per consultare il programma cliccare qui.

Fonte articolo originale

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: