Puglia a piedi e in bicicletta

Condividi questo articolo su :

Una tra le regioni italiane più amate dai vacanzieri per le spiagge e per la varietà dell’offerta gastronomica e culturale, la Puglia offre una continua scoperta, soprattutto se scegliete di vederla da nuovi punti di vista, magari attraverso passeggiate o escursioni in bicicletta.

Puglia a piedi

Per chi è in cerca di alte cime ci sono i Monti Dauni, dove il paesaggio è insolito e sorprendente, intimo e nascosto, dove l’Appennino scivola dolcemente trasformando i monti in colline e in vallate ricoperte di boschi centenari e solcate da fiumi e torrenti. Le escursioni in bicicletta (o a piedi e a cavallo) lungo i sentieri che ricalcano le orme di popoli antichi o sui tratturi dei pastori che invitano al cammino sono il modo migliore per scoprire i Monti Dauni, integri e selvaggi, abitati da volpi, lupi e caprioli, e ravvivati dalla presenza di fiori e orchidee selvatiche di ogni forma e colore.

Vista della città di Ostuni, Puglia.

Chi predilige le quote meno elevate può considerare la Foresta Umbra, un’area di circa 400 ettari ubicata all’interno del Parco Nazionale del Gargano, le cui altitudini si mantengono al di sotto dei 1000 m.

Dalle parti di Monte Sant’Angelo, potete prenotare un trekking tra le celle degli eremiti e le chiese rupestri della Valle Campanile, dove tra febbraio e maggio nidificano il gufo reale, il falco pellegrino e il biancone

Il Parco Nazionale dell’Alta Murgia vi accoglierà con dolci declivi. Nato nel 2004 per preservare la parte nordoccidentale dell’Altopiano delle Murge, vi sorprenderà con le sue bellezze naturalistiche (aride, selvagge e pietrose distese di paesaggio rurale) e le numerose tracce della cultura agropastorale (jazzi, poste, piscine, masserie e altre architetture tipiche).

La stupenda spiaggia di Vignanotica, Puglia.

In provincia di Taranto c’è la possibilità di entrare in contatto con un territorio morfologicamente molto particolare, quello delle gravine, tramite una serie di percorsi che si snodano in vari comuni, tra cui Laterza .

In Valle d’Itria si fanno belle passeggiate nel Bosco delle Pianelle a Martina Franca. Sempre qui, gli amanti della speleologia si divertiranno a partecipare alle escursioni speleologiche organizzate dalla Cooperativa Serapia) sulle tracce dei briganti.

Sul mare, bella è la passeggiata da Mattinata alle quattro spiagge più scenografiche della costa garganica: Mattinata, Mattinatella, Baia dei Faraglioni e la stupenda Vignanotica.

Lago di Lesina, Puglia.

Puglia in bicicletta

Il ciclismo è una delle attività più popolari in Puglia, perché la costa e la campagna, leggermente ondulate, si prestano a essere esplorate su due ruote, senza fretta e senza troppa fatica.

Molte zone del Parco Nazionale del Gargano sono perfette per andare in mountain bike; e, infatti, non mancano gli alberghi che mettono le bici a disposizione dei clienti (alcuni aderiscono al circuito Albergabici, www.albergabici.it) e gli operatori specializzati che le noleggiano e organizzano escursioni che spesso si concludono nel paesaggio lacustre dei Laghi di Lesina e di Varano.

Bella anche la pedalata al Bosco dell’Incoronata, a 12 km da Foggia, un’oasi di frescura nel cuore del Tavoliere. Anche in Valle d’Itria si possono fare piacevoli passeggiate in bicicletta, sia che utilizziate quella che vi mette gratuitamente a disposizione la masseria dove alloggiate, sia che preferiate noleggiarne una elettrica a Ostuni.

Parco Nazionale dell’Alta Murgia, Puglia.

Per esplorare le gravine del Tarantino meglio invece la mountain bike, mezzo ideale per esplorare anche il Parco Nazionale dell’Alta Murgia, cosparso di masserie e trulli.

Se, invece, preferite stare vicino al mare, magari tra dune selvagge modellate dalla brezza marina, optate per i sentieri del Parco Naturale Regionale delle Dune Costiere, che comprende gli 8 km di costa da Torre Canne a Torre San Leonardo, dove corre una sottile striscia di sabbia sormontata da dune coperte di vegetazione e dove sfociano piccoli corsi d’acqua dolce come il Tavarese e il Morelli. La zona, nota e molto frequentata, è Bandiera Blu da diversi anni.

Andare in bicicletta è un ottimo modo per visitare anche il Salento, dove si è diffusa l’idea del ‘viaggiare slowly’ e i dislivelli sono modesti. Se raggiungete la zona in aereo e volete portarvi la bici, informatevi presso la compagnia se il trasporto comporta un supplemento di tariffa e se la bici deve essere smontata e imballata. È anche possibile portarla in treno o spedirla, in tal caso giungerà a destinazione in un paio di giorni.

Fonte articolo originale

Guida Puglia

Bestseller No. 1 Puglia 14,99 EUR
OffertaBestseller No. 2 La Puglia 23,65 EUR
OffertaBestseller No. 3 Puglia 23,75 EUR
OffertaBestseller No. 4 Puglia. Con carta estraibile 11,87 EUR
OffertaBestseller No. 5 Puglia. Guida turistico-culturale 6,65 EUR
Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: