Prepararsi ad Halloween a New York

Condividi questo articolo su :

Streghe, mummie, licantropi e Sarah Palin. Mancano solo tre giorni a una delle feste più amate negli Stati Uniti e la maschera della candidata repubblicana alla vicepresidenza è esaurita da tempo in molti dei negozi specializzati in costumi per Halloween. Anche se non riuscirete a travestirvi da "Barracuda", ma avete deciso di festeggiare il 31 ottobre negli Stati Uniti, non potrete non indossare un costume.

Streghe, mummie, licantropi e Sarah Palin. Mancano solo tre giorni a una delle feste più amate negli Stati Uniti e la maschera della candidata repubblicana alla vicepresidenza è esaurita da tempo in molti dei negozi specializzati in costumi per Halloween. Anche se non riuscirete a travestirvi da "Barracuda", ma avete deciso di festeggiare il 31 ottobre negli Stati Uniti, non potrete non indossare un costume.

Per chi arriva a New York, il punto di riferimento e Ricky’s, una catena di negozi che offre a prezzi modici tutto l’occorrente per diventare in pochi minuti un pirata affamato di sangue o un vampiro. I punti vendita sono sparsi per tutta la città e potrete comprare una bella parrucca sia che vi troviate sulla 72esima strada sia che stiate camminando per la 23esima. Altre ottime scelte sono Manhattan Costumes (250 W 57esima strada) e Early Halloween (130 W 25esima strada).

Una volta individuato il costume, non vi resta che buttarvi nella festa. Chi ama stare all’aperto non potrà mancare la parata che ogni anno sfila lungo la Sesta Avenue da Broome Street alla 21esima strada. I carri della New York‘s Village Parade (arrivata alla sua 35esima edizione) cominciano la loro allegra marcia alle 7 di sera. Centinaia di pupazzoni, 53 gruppi musicali di ogni genere, ballerina e artisiti da strada si uniranno a migliaia di newyorchesi (l’anno scorso erano in 50mila) in quella che è la festa di Halloween più grande negli Usa. Per chi volesse fare parte della sfilata, l’appuntamento è alle 6:30 tra Spring Street e Canal Street, mentre dalle 22 in poi tutti i partecipanti si sposteranno alla Webster Hall per festeggiare fino al mattino.

Se non avete voglia di luoghi troppo affollati, l’Halloween Extravaganza and Procession of Ghouls alla cattedrale di St. John the Divine è quello che fa per voi. Si tratta di uno degli eventi più suggestivi legati alla festa del 31 ottobre. Indossate il vostro costume e unitivi a zombie e fantasmi nella visione di un film horror muto. Una "spaventosa" colonna sonora sarà garantita dall’organo che si trova nella chiesa. Più tardi potrete partecipare alla "grande processione dei demoni".

Per chi vuole provare qualche brivido, "Nightmare", una casa infestata dai fantasmi, vi aspetta nel Lower East Side di Manhattan. I biglietti costano 30 dollari. La prenotazione è vivamente consigliata al fine di evitare le lunghe file.

Se proprio non ce la fate e volete parlare italiano a tutti i costi, il party a cui non potrete dire di no è quello organizzato da Made in Italy. Al Private Loft (50 dollari le ragazze, 70 i ragazzi), che si trova al 12 W della 21esima strada, arriveranno Larry Altruda dal Pineta di Milano Marittima e Sasha Barbot da Roma.

Fonte: www.ilsole24ore.com

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: