Prenoti l’hotel e il … libro

Condividi questo articolo su :

Partirà il 25 marzo, insieme con la Settimana della Cultura voluta come ogni anno dal Ministero per tutta l’Italia.
E’ il nuovo progetto lanciato dall’intraprendente Mauro Giancaspro, direttore della Biblioteca Nazionale di piazza Trieste e Trento e che si propone di divulgare la lettura attraverso una distribuzione dei libri negli alberghi. L’idea è tutta partenopea, ma ci si augura che venga adottata un po’ dovunque.

Partirà il 25 marzo, insieme con la Settimana della Cultura voluta come ogni anno dal Ministero per tutta l’Italia.
E’ il nuovo progetto lanciato dall’intraprendente Mauro Giancaspro, direttore della Biblioteca Nazionale di piazza Trieste e Trento e che si propone di divulgare la lettura attraverso una distribuzione dei libri negli alberghi. L’idea è tutta partenopea, ma ci si augura che venga adottata un po’ dovunque.

Funziona così: al momento della prenotazione della camera si chiede la pensione o la mezza pensione, la doppia o la singola e… il libro. Si, un libro a scelta, un romanzo storico, d’amore, un thriller… che il personale dell’hotel s’impegna a far trovare sul comodino al cliente che ne ha fatto richiesta.

E non solo. Partner in questa intelligente iniziativa si sono dichiarate anche due case vitivinicole campane: Villa Matilde dei fratelli Maria Ida e Tani Avallone – sempre presenti dove si fa cultura – e Terre del Principe che fa capo alla solare Manuela Piancastelli e all’avvocato Giuseppe Mancino, sicchè accanto al libro, sullo stesso comodino, il turista che ha scelto Napoli – e in particolare, per ora, lo storico Grand Hotel Parker’s – troverà il “suo” libro abbinato al vino giusto che sprigionerà l’emozione equivalente alla lettura.

Leggi un libro, ti cambia la vita! è lo slogan scelto dalla Biblioteca di Napoli – afferma il direttore Giancaspro – volto alla promozione del libro e della lettura e che nasce dalla convinzione che una vacanza in albergo, lontano dalle incombenze quotidiane, possa funzionare da stimolo per sfogliare finalmente un libro che non abbiamo avuto il tempo di acquistare o assaporare in tranquillità”.

Le proposte sono varie e vanno dalla narrativa storica a quella di avventura, da quella d’amore a quella di fantascienza, noir, gialli e fumetti e perché no?, poesia, che forse rappresenta l’ideale per chi prevede un soggiorno breve. Comunque, in tutto, 70 titoli stanziali e sostituibili che la Biblioteca ha messo a disposizione degli albergatori, in conto deposito provvisorio.

Il lettore può, poi, eventualmente, aggiungere le sue passioni, annotando nel divertente vademecum distribuito, quale testo inserire.
“E’ un modo di continuare a viaggiare con la fantasia anche stando fermi in un albergo – dicono le proprietarie delle aziende vitivinicole – mentre nel bicchiere di vino si può leggere la storia del territorio che si va scoprendo, i colori e l’emozione, poichè nel vino c’è la cultura immateriale fatta di valori che insieme al libro riescono a coniugarsi”.

Presente alla conferenza stampa per la promozione dell’iniziativa, oltre alle produttrici di vino e a Sissi Avallone, responsabile del Parker’s, il primo albergo che ha aderito con entusiasmo alla proposta della Biblioteca, c’era anche Franco Liguori promotore di Galassia Gutenberg, la fiera del libro che il 28 marzo aprirà di nuovo, per la nona edizione, i suoi battenti alla Stazione Marittima e che ritiene il binomio libro-vino, un “sodalizio felice”.

“Ma se a questo si aggiunge un viaggio, magari un itinerario a tema propone Liguori – l’iniziativa può ritenersi completa”.
Nell’ambito di Galassia, il libro andrà anche in crociera su una nave della Msc (con il book cruising giunto alla seconda edizione), nell’ambito di quel book crossing già collaudato: passando di mano in mano, ogni libro lascia una sua traccia ed è suggestivo seguirlo nel suo peregrinare nelle varie destinazioni del lettore.

Fonte: www.napoli.com

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: