Ponte del 17 Marzo: Vacanze al caldo!

Condividi questo articolo su :

Le Maldive, la Tanzania e le Seychelles: sono queste le destinazioni perfette per partire per il ponte del 17 Marzo e rendersi conto che il paradiso terrestre esiste! Sono mete ideali per chi vuole allontanarsi dalla confusione e dalla quotidianità e per quanti hanno desiderio di conoscere la vera essenza della natura.

Le Maldive, la Tanzania e le Seychelles: sono queste le destinazioni perfette per partire per il ponte del 17 Marzo e rendersi conto che il paradiso terrestre esiste! Sono mete ideali per chi vuole allontanarsi dalla confusione e dalla quotidianità e per quanti hanno desiderio di conoscere la vera essenza della natura.

Se andrete in vacanza alle Maldive le vostre giornate scorreranno serene e beate: non mancheranno le opportunità per fare esaltanti scoperte nei fondali marini e sulla terraferma! Dopo esservi rilassati su spiagge bianchissime in riva al mare ed aver testato la sabbia locale, morbida come borotalco, potrete fare un bagno rigenerante nelle acque limpidissime di una delle 1.190 isole che compongono questo stato sull’Oceano Indiano, a sud-ovest dell’India. E’ a questo punto che vivrete, probabilmente, l’esperienza più intensa della vostra vacanza alle Maldive: l’esplorazione del ricco mondo acquatico maldiviano che ne fa una destinazione imbattibile per chi ama le immersioni.

Alle Maldive si può infatti nuotare nella barriera corallina, “incrociandosi” con pesci dalle inconsuete forme e molto colorati, come il pesce farfalla, il pesce pagliaccio, il pesce trombetta. I più fortunati riusciranno ad imbattersi in delfini, testuggini e razze: uno spettacolo unico ed irripetibile. Ai viaggiatori che si recano in vacanza alle Maldive è richiesto un atteggiamento responsabile verso le meraviglie del paese: numerose infatti le norme a tutela delle tante aree naturali maldiviane promosse dal Governo per offrire protezione ai fragili equilibri locali e salvaguardare specie in via di estinzione come lo squalo balena, le tartarughe marine ed i coralli.

Una natura selvaggia ed incontaminata è quella che vi emozionerà durante il vostro viaggio in Tanzania, un paese dalla bellezza mozzafiato che racchiude nel suo territorio, tre volte più vasto di quello dell’Italia, tutta l’Africa dell’immaginario collettivo: colori, profumi, tramonti e soprattutto tanti animali. Proprio per questo la Tanzania è la meta di molti safari. Quanti decideranno di recarsi in questo paese, collocato a sud del Kenya e dell’Uganda, i primi mesi dell’anno, quindi in inverno, troveranno il miglior clima possibile. In Tanzania passerete dall’osservare le cime innevate del mitico Kilimanjaro, nell’omonimo parco nazionale, all’assistere increduli alle  migrazioni di massa degli erbivori, come zebre e gazzelle nel Parco nazionale del Serengeti, fino alla visita dell’immenso cratere vulcanico del Ngorongoro, a 2500 metri sul livello del mare, nel cui parco abitano centinaia di animali selvatici come elefanti, leoni, ippopotami. La Tanzania è anche mare! Dal nord al sud del Paese ci sono circa 800 km di coste fatte di spiagge bianche, punteggiate di palme e lambite dalle acque calde e smeraldine dell’Oceano Indiano. Le località turistiche più famose del suo litorale sono Bagamoyo, Dar es salam con le celebri spiagge di Bahari, Jangwani, Kunduchi e la bellissima Mafia Island.

Non da meno l’offerta turistica delle celeberrime Seychelles, una destinazione tradizionalmente legata ad un’idea di viaggio esclusivo che in realtà vanta un’ottima varietà di soluzioni abitative tra cui scegliere: tra queste molte case vacanza, immerse in una natura incredibile che vi faranno conoscere da vicino le mille sfaccettature della gente del posto. A Mahè si trovano tre parchi nazionali marini, Port Luanay, Baie Ternay e St. Anne, nei quali è possibile praticare sport acquatici, come snorkeling o diving: gli amanti di queste discipline non dimenticheranno di aver nuotato a fianco delle rare tartarughe Hawksbill! Oltre allo splendido mare, nelle 115 isolette dell’arcipelago delle Seychelles, sempre nell’Oceano Indiano, potrete fare passeggiate per ammirare l’abbondante e rigogliosa flora o addirittura trekking sul monte Morne Seychellois. Da non perdere la Bird Island, un’isola incontaminata, dove la spiaggia di sabbia bianca cede il posto nell’entroterra ad una fitta vegetazione: l’isola deve il nome all’eccezionale quantità di uccelli che la popolano!

Fonte articolo originale

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: