Perché tutti parlano del Portogallo? Sui social, Instagram, Facebook e Twitter, è stabilmente nei trend topic. Chi c’è già stato, vuole tornarci il prima possibile. E chi non l’ha mai visitato, non vede l’ora di partire. Il Portogallo sembra essere la destinazione più gettonata del momento. La conferma non arriva solo dai World Travel Awards, i premi più prestigiosi legati al turismo che l’hanno eletto “la migliore destinazione turistica del mondo” (per il secondo anno consecutivo). Lo dicono anche i numeri: lo scorso anno, oltre 13 milioni di turisti stranieri sono arrivati nel Paese lusitano (quasi il doppio rispetto a otto anni fa).

Lisbona, Porto, la valle del Douro, le spiagge dell’Algarve: cosa vedere in Portogallo

Ma cos’ha di tanto speciale questa nazione che nel 2012, nel pieno della crisi dell’Eurozona, era sull’orlo della bancarotta? Dalla tradizione del fado al cibo e al vino – bacalhau, Pasteis de Nata e un bicchiere di Porto tanto per cominciare – dalla gentilezza delle persone al fascino dei colori delle azuleios e dei tetti dell’Alfama a Lisbona. E poi il sole “eterno”, la magia misteriosa di Sintra e il fascino vintage di Evora, i paesaggi disegnati dal Douro, le spiagge dell’Algarve e un tratto del Cammino di Santiago: questi sono solo alcuni dei motivi per cui questo sorprendente Paese è così popolare. Ma cosa vedere in Portogallo in un tour di minimo due settimane?  Info: visitportugal.com