Pasqua a Montecarlo

Condividi questo articolo su :

Alberghi in prima fila a Montecarlo per festeggiare la Pasqua, tra sorprese, divertimento e ottima cucina. Ecco una mappa per “gustare” il week-end nel Principato.

L’Hotel Hermitage propone un pranzo – buffet tradizionale di Pasqua, nella sua sala ‘Belle Epoque’, proprio domenica 23. Costo 100 euro per persona, bevande escluse, 50% di sconto per i bambini dai 3 ai 12 anni. Per informazioni e prenotazioni telefonare al 377-98 06 98 98.

Alberghi in prima fila a Montecarlo per festeggiare la Pasqua, tra sorprese, divertimento e ottima cucina. Ecco una mappa per “gustare” il week-end nel Principato.

L’Hotel Hermitage propone un pranzo – buffet tradizionale di Pasqua, nella sua sala ‘Belle Epoque’, proprio domenica 23. Costo 100 euro per persona, bevande escluse, 50% di sconto per i bambini dai 3 ai 12 anni. Per informazioni e prenotazioni telefonare al 377-98 06 98 98.

Il Monte-Carlo Bay Hotel & Resort organizza invece una caccia al tesoro delle uova pasquali, divertimento garantito per grandi e piccini. Numerose sorprese e animazioni e, come in occasione della scorsa Pasqua, sarà disponibile un atelier di trucco e persino una ”live cooking eggs station”. Come specialità del Monte-Carlo Bay, il gustosissimo agnello pasquale, al posto d’onore nei menu dei ristoranti dell’albergo. Nello stesso giorno prevista anche l’animazione. Il prezzo del brunch di Pasqua è di 115 euro per persona, champagne incluso. Gratis per 2 bambini di meno di 6 anni per tavolo, 50 % per ogni altro minore di 12 anni. A partire dalle 12.30 – Parcheggio assicurato. La prenotazione è vivamente consigliata: (377) 98 06 03 60.
Sarà una Pasqua insolita, invece, al Méridien Beach Plaza, che organizza un buffet con una sorpresa davvero speciale. Una giornata dedicata al divertimento: la sorpresa di Pasqua del Méridien, situato al numero 22 di avenue Princess Grace, è la caccia alle uova nei giardini dell’albergo, organizzata da Bugs Bunny. All’interno di una delle uova è stata inserita una chiave che permetterà di vincere una notte in albergo. La caccia alle uova è in programma domenica 23. La giornata costa 86 euro a testa, 50 per i bambini sotto i 12 anni. Meglio prenotare telefonando al +377 9315 7888.

Il 23 e 24 marzo è anche il Café de Paris a invitare la clientela a gustare i piatti tradizionali di Pasqua, e in particolare il carré d’agnello, oltre a diverse altre specialità. Il menu alla carta sarà sempre valido, così come si potrà approfittare del banco dei crostacei (Banc d’Ecailler).

A partire da 20 euro. Informazioni e prenotazioni: (377) 98 06 76 23.
Sempre sabato e domenica lo Chef Jean-Claude Brugel propone il pranzo di Pasqua sulla terrazza della “Salle a Manger ”, il miglior ristorante del Monte-Carlo Beach Hotel.
Prezzo: 90 € Informazioni e prenotazioni: (377) 98 06 36 36.

Infine il Fairmont Monte Carlo propone pacchetti fantasiosi ed adatti a tutte le esigenze che variano dal più semplice come la camera e la prima colazione, a quello per le famiglie (la seconda camera è al 50%), passando dal mitico “Abilità e velocità” che include un’ora di guida di una Ferrari nelle articolate vie del Principato di Monaco. Senza dimenticare lo “Speciale Pasqua”, per un soggiorno minimo di due notti ad un prezzo veramente interessante, che dà la possibilità di approfittare della piscina dell’albergo, del centro fitness e di apprezzare la buona cucina con un ricco menù di Pasqua.

Ma oltre agli alberghi è l’intero Principato che si prepara a celebrare la ricorrenza pasquale. Ecco alcune mete da non perdere.
Al Museo Oceanografico è presente la nuova esposizione: “I ghiacci polari per le generazioni future”, un itinerario insieme ludico e scientifico, che permette al visitatore di immergersi nel cuore del mondo polare, della sua ricchezza e biodiversità, ma anche della sua fragilità, dato che oggi sono proprio le regioni dell’Artico e dell’Antartico ad essere le più minacciate dagli effetti dell’inquinamento e del riscaldamento climatico, al punto che gli esperti prevedono che di questo passo, tra pochi anni, la banchisa polare rischia di sciogliersi e sparire definitivamente. L’esposizione è divisa in cinque sezioni attraverso le quali si scoprono via via i diversi aspetti di queste affascinanti regioni, la loro configurazione geografica, le specie animali che vi abitano, la storia dell’uomo alla conquista dei poli, i progressi della ricerca scientifica in queste terre inospitali e, infine, le sfide che gli scienziati sono chiamati a raccogliere per la tutela di questi territori.

Nell’itinerario pasquale non vanno infine dimenticati altri luoghi.
Sulla terrazza di Fontvieille c’è lo zoo, aperto tutto l’anno, in questo periodo (1 marzo-30 maggio) dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 18. Ingresso 4 euro, gratuito per bambini fino a 8 anni, 2 euro fino a 14 anni.
Merita una vista anche il giardino giapponese, disegnato da un grande maestro dell’arte giapponese e autentica opera d’arte. Cascate, giochi d’acqua, piante rare ricoprono una superficie di circa 7 mila metri quadrati. Si trova in avenue Princesse-Grace, l’accesso è libero dalle 9 del mattino al tramonto.
Per concludere vale la pena di fare un salto anche ai giardini della terrazza del Casinò.
E vale la pena di ricordare che per gli amanti del gioco sono molte le occasioni fornite. Così come per i più giovani sono aperti tanti locali, dal Jmmyz in avanti…

Fonte: www.ilsecoloxix.it

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: