Notte dei Musei 2012 a Roma

Torna il prossimo 6 ottobre a Roma l’appuntamento con la Notte dei musei: dalle 20 alle 2 saranno decine i musei statali e civici, i musei privati, le biblioteche comunali, i palazzi storici e gli istituti di vario tipo che apriranno le loro porte al pubblico per mostrare le loro collezioni permanenti e le loro esposizioni. In programma anche concerti, spettacoli, convegni, visite guidate, laboratori e molto altro ancora.

Torna il prossimo 6 ottobre a Roma l’appuntamento con la Notte dei musei: dalle 20 alle 2 saranno decine i musei statali e civici, i musei privati, le biblioteche comunali, i palazzi storici e gli istituti di vario tipo che apriranno le loro porte al pubblico per mostrare le loro collezioni permanenti e le loro esposizioni. In programma anche concerti, spettacoli, convegni, visite guidate, laboratori e molto altro ancora.

Durante la Notte dei musei 2012 sarà possibile visitare gratuitamente una delle tantissime mostre presenti a Roma in questi giorni, dai dipinti di Vermeer alle Scuderie del Quirinale ai romantici scatti di Robert Doisneau al Palazzo delle Esposizioni in via Nazionale, passando per le mostre di arte contemporanea allestite al Maxxi di Via Guido Reni e alle fotografie di Mario Giacomelli esposte al Museo di Roma in Trastevere.

Il Macro di Testaccio invece ospita le immagini selezionate per il Festival internazionale di Roma XI edizione e offre ai suoi visitatori la possibilità di assistere a sessioni di jazz, funk e musica elettronica. Saranno aperti gratuitamente al pubblico anche i Musei Capitolini, l’Ara Pacis, il Chiostro del Bramante, Palazzo Barberini, la Casa del Cinema, la Casa del Jazz e la Casa delle Letterature.

Chi invece non ha voglia di “rinchiudersi” in un museo ma preferisce passeggiare all’aria aperta ha l’imbarazzo della scelta tra i sentieri di in uno dei più bei Parchi storici di Roma: porte aperte a Villa Torlonia, che offre ai visitatori la possibilità di ammirare il Casino dei Principi e l’incantevole Casina delle Civette. Apertura notturna anche per i Mercati di Traiano, dove è possibile visitare uno dei luoghi più interessanti e meglio conservati dei Fori romani, mentre per una vista mozzafiato sulla città illuminata non resta che l’ascensore panoramico del Vittoriano.

Fonte articolo originale

Condividi questo articolo su :
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: