New York – Un museo per ricordare l’ 11 settembre

Torri gemelle ieri, oggi, ma soprattutto domani. Quella di ieri è la storia drammatica che tutti conosciamo, quella di domani sarà un museo che rievocherà il più tragico attentato contro l’America, mentre l’oggi è l’attesa, simboleggiata dall’inaugurazione, avvenuta mercoledì scorso, del «9/11 Memorial preview site» che è stato allestito a New York, nei pressi del World trade center. Qui infatti sorgerà il «National september 11 memorial & museum» che aprirà nel 2011 e rappresenterà a futura memoria una testimonianza di quanto accadde in quel disastroso giorno di settembre del 2001.

Torri gemelle ieri, oggi, ma soprattutto domani. Quella di ieri è la storia drammatica che tutti conosciamo, quella di domani sarà un museo che rievocherà il più tragico attentato contro l’America, mentre l’oggi è l’attesa, simboleggiata dall’inaugurazione, avvenuta mercoledì scorso, del «9/11 Memorial preview site» che è stato allestito a New York, nei pressi del World trade center. Qui infatti sorgerà il «National september 11 memorial & museum» che aprirà nel 2011 e rappresenterà a futura memoria una testimonianza di quanto accadde in quel disastroso giorno di settembre del 2001.

Per adesso sarà possibile seguire le fasi della nascita e della crescita del museo che verrà. Nel «Preview site» i visitatori, oltre a raccogliere informazioni sulle nascenti sale espositive, potranno osservare in tempo reale l’andamento dei lavori in corso e lasciare una propria testimonianza sull’11 settembre. Attualmente sono esposti modelli, progetti, filmati e immagini e i visitatori, se vorranno, potranno lasciare per iscritto i loro contributi sulla memoria di quel giorno ormai diventato un caposaldo della cronologia storia contemporanea.

In esposizione i modelli in scala ridotta e le immagini in versione «rendering» del «9/11 Memorial museum» che renderà omaggio alle vittime dell’11 settembre. All’interno delle sale verranno messi in mostra reperti di quell’evento e le storie drammatiche raccontate da chi visse quelle tragiche ore da sfortunato protagonista. Del museo, che sarà costituito da due vasche, erette sul luogo dove un tempo sorgevano le Torri gemelle, per ora è disponibile un filmato girato dal regista Jim Whitaker che dura 4 minuti e combina riprese di Ground zero da 14 telecamere con il supporto di nove interviste. Il «Preview site» (dono della Starr international foundation, un’organizzazione svizzera di beneficenza che sostiene e organizza progetti educativi, ambientali, artistici, culturali, medici e umanitari) è al 20 di Vesey street tra Broadway e Church street a Lower Manhattan.

Fonte: www.ilgiornale.it

Condividi questo articolo su :
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: