New York – Pizza Express pronta in 3 minuti

Condividi questo articolo su :
Tutto il mondo stravede per la pizza, soprattutto quando è preparata da esperte mani italiane. Ma in questa società sempre di corsa dove nessuno vuole aspettare sta riscuotendo un successo pazzesco il chiosco-forno che fa una pizza in 3 minuti tutto da solo! Dove? A New York. L’idea geniale è di un 56enne imprenditore di Rovereto, Claudio Torghele. I distributori di pizza non sono semplici forni che scaldano prodotti preparati e surgelati, nossignore!
All’interno del macchinario la farina viene miscelata con acqua, sale e lievito per la base, poi viene condita con pomodoro e olio più un po’ di basilico e via nel forno. Dalla fessura sul lato ecco uscire una pizza profumatissima e preparata sul momento.

Tutto il mondo stravede per la pizza, soprattutto quando è preparata da esperte mani italiane. Ma in questa società sempre di corsa dove nessuno vuole aspettare sta riscuotendo un successo pazzesco il chiosco-forno che fa una pizza in 3 minuti tutto da solo! Dove? A New York. L’idea geniale è di un 56enne imprenditore di Rovereto, Claudio Torghele. I distributori di pizza non sono semplici forni che scaldano prodotti preparati e surgelati, nossignore!
All’interno del macchinario la farina viene miscelata con acqua, sale e lievito per la base, poi viene condita con pomodoro e olio più un po’ di basilico e via nel forno. Dalla fessura sul lato ecco uscire una pizza profumatissima e preparata sul momento.

Torghele è uno che vede lungo: qualche anno fa aveva fatto i milioni con la pasta fresca in California, ora con il distributore di pizza ha conquistato la Grande Mela e pure un articolo sul New York Times. Quanto costa una pizza dal distributore? Poco, cinque dollari ossia circa tre euro e mezzo. Una vera manna per gli abitanti di una delle città più care del pianeta dove con 500.000 euro sei povero!

Fonte: www.tiscali.it

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: