New York, informazioni di viaggio dalla A alla Z

Condividi questo articolo su :

Le informazioni di viaggio essenziali per vivere New York condensate in un articolo. Possibile? Eccole qui, dalla nostra guida.

New York, godetevi l’esperienza

Il clima newyorkese è estremo: in inverno fa spesso molto freddo, in estate può essere afoso e con picchi di 40°C. I condizionatori sempre al massimo possono procurare raffreddori. Portate sempre con voi una giacca leggera. Il periodo migliore: da maggio a metà giugno e da metà settembre a fine ottobre.

Negli USA le temperature si misurano in Fahrenheit e non in Celsius. Per fare la conversione si parte dal grado Celsius, lo si moltiplica per 1,8 e si aggiunge 32. 32°F corrispondono a 0°C. Una regola generale più semplice ma meno precisa per ottenere la temperatura in Celsius è quella di partire dal grado Fahrenheit, sottrarre 30 e dividere per 2.

50°F = 10°C, 68°F = 20°C, 86°F = 30°C, 95°F = 35°C

I cittadini italiani possono soggiornare negli Stati Uniti per affari o turismo per un periodo massimo di 90 giorni senza visto, purché in possesso di un passaporto con microchip elettronico, che deve avere una validità residua di almeno sei mesi oltre il periodo di permanenza negli Stati Uniti. Prima di partire dovrete richiedere un’autorizzazione elettronica al viaggio ($14), collegandovi al sito https://esta.cbp.dhs.gov/esta. Inoltre viene richiesto un biglietto aereo di andata e ritorno (italy.usembassy.gov e travel.state.gov/content/visas/en.html).

Dogana

È vietato introdurre piante, alimenti freschi e conservati. Se avete almeno 18 anni, è permesso portare 200 sigarette e 50 sigari o 2 kg di tabacco, 1 l di alcolici e regali per un valore massimo di $100. Nella UE possono essere introdotti: 1 l di superalcolici, 200 sigarette o 250 g di tabacco e altri articoli (escluso l’oro) per un valore totale di €430. In Svizzera possono essere introdotti: 5 l di alcolici fino a 18 gradi, 1 l oltre 18 gradi, merci per un valore massimo di SwF300 e 250 sigarette.

Elettricità

10 V, 60 Hz. È necessario un adattatore.

Giri turistici

Tour in autobus

La Gray Line of New York offre circa 20 differenti giri turistici, anche in italiano e verso l’interno (2-8 ore a partire da $37), per esempio ad Atlantic City (casinò) e nella Hudson Valley. Harlem Spirituals organizza un giro per Harlem la domenica mattina con sosta in una chiesa battista ($59), lun, gio e sab sera ($155 per 8 persone) con visita a un jazz club. Il prezzo comprende due cocktail e la cena.

Tour in barca

Particolarmente apprezzato il percorso di tre ore intorno a Manhattan con la Circle Line Sightseeing Cruises

Tour in bicicletta

Le stazioni blu del Citi Bike sono disseminate per tutta la città di New York. Il più economico servizio di noleggio biciclette costa solo $9,95 al giorno, ma tenete presente un unico ingombrante svantaggio: ogni mezz’ora dovrete parcheggiare la bicicletta in una stazione (per prenderne comunque subito un’altra). Il sistema è concepito per spostamenti brevi e non per lunghi tour.

Dinner Cruises

World Yacht Cruises: i tour sono particolarmente piacevoli quando si può cenare vicino a una finestra da cui ammirare la luna sopra la Statua della Libertà.

Informazioni a New York

Official NYC information center
Se volete avere utili suggerimenti sugli alberghi e sulle attrazioni da visitare, anche in italiano, questo è il posto giusto. Potete infatti acquistare il New York Pass, che permette di avere interessanti sconti sugli ingressi, evitare le code all’entrata delle diverse attrazioni turistiche e di disporre di numerose riduzioni e vantaggi. Inoltre sono in vendita i biglietti per assistere alle partite di basket e football americano, ai celebri musical di Broadway e alle rappresentazioni teatrali.

Internet e Wi-Fi

In tutte le Public Libraries i primi 30 minuti di connessione sono gratuiti. Gli indirizzi delle biblioteche li trovate facilmente qui: www.nypl.org

Mance

Nei prezzi dei ristoranti non è mai compreso il servizio. I camerieri ricevono pertanto una mancia (tip) del 15-20%, che è parte essenziale del loro scarso stipendio. Il conto prevede inoltre una tassa (tax) dell’8,875%. I newyorkesi lasciano almeno il doppio dell’importo della tax come mancia. Chi non paga l’importo esatto riceve il resto per intero e dovrà lasciare la mancia sul tavolo. Se pagate con carta di credito, dovete scrivere l’ammontare della tip nell’apposito spazio. Controllate attentamente: alcuni locali aggiungono una gratuity, nel timore che gli stranieri non lascino nulla. Per servizi particolari (per esempio un posto accanto alla finestra) al capo cameriere e al maître de table spettano almeno $10, $20 nei ristoranti di alta classe. Negli alberghi i facchini (bell boys) ricevono in genere $1 a bagaglio, nelle strutture di categoria superiore un totale non inferiore a $5. Le cameriere ai piani ricevono almeno $5, per soggiorni più lunghi $1 al giorno. Per servizi particolari del concierge, per esempio la prenotazione di biglietti o di posti al ristorante, si devono calcolare almeno $10. Ai taxisti spetta un 15%.

A New York le mance non sono solo gradite ma effettivamente dovute.

Viaggio

Aereo

I principali voli dall’estero atterrano all’aeroporto John Fitzgerald Kennedy (JFK) a Long Island. Al Ground Transportation Center, vicino al ritiro bagagli, potrete prenotare un mezzo per la città, a partire dall’autobus-navetta del New York Airport Service per Manhattan.

Fonte articolo originale

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: