New York celebra l’Independence day dall’Empire State Building

Condividi questo articolo su :

Anche questa estate l’Empire State Building observatory ospiterà il party annuale in celebrazione dell’Indipendence day, offrendo a soli 150 visitatori l’opportunità di ammirare gli straordinari spettacoli pirotecnici del 4 luglio dal punto più alto della città di New York, una vera icona per le vedute mozzafiato dello skyline e dell’oceano.

Anche questa estate l’Empire State Building observatory ospiterà il party annuale in celebrazione dell’Indipendence day, offrendo a soli 150 visitatori l’opportunità di ammirare gli straordinari spettacoli pirotecnici del 4 luglio dal punto più alto della città di New York, una vera icona per le vedute mozzafiato dello skyline e dell’oceano.

 “L’Empire State Building è rinomato per lo spettacolare panorama di cui si può godere dall’alto dell’osservatorio, è un’esperienza unica per tutti i suoi visitatori – afferma Robert Zorn, direttore dell’osservatorio dell’Empire State Building -.

Abbiamo creato una ricorrenza speciale per il 4 luglio, mettendo a disposizione lo spazio del nostro osservatorio per un esclusivo party a 1.050 piedi dal suolo! I partecipanti potranno ammirare da tutte le direzioni i fuochi d’artificio che celebrano in grande stile la nascita della nostra nazione”. 

Anche questa estate l’Empire State Building observatory ospiterà il party annuale in celebrazione dell’Indipendence day, offrendo a soli 150 visitatori l’opportunità di ammirare gli straordinari spettacoli pirotecnici del 4 luglio dal punto più alto della città di New York, una vera icona per le vedute mozzafiato dello skyline e dell’oceano. “L’Empire State Building è rinomato per lo spettacolare panorama di cui si può godere dall’alto dell’osservatorio, è un’esperienza unica per tutti i suoi visitatori – afferma Robert Zorn, direttore dell’osservatorio dell’Empire State Building -. Abbiamo creato una ricorrenza speciale per il 4 luglio, mettendo a disposizione lo spazio del nostro osservatorio per un esclusivo party a 1.050 piedi dal suolo! I partecipanti potranno ammirare da tutte le direzioni i fuochi d’artificio che celebrano in grande stile la nascita della nostra nazione”.

Il giorno dell’evento l’osservatorio chiuderà alle 19.30 al pubblico per aprire le porte solo agli ospiti dell’esclusivo party. I biglietti si possono acquistare all’ufficio vendite dell’osservatorio al costo di 175 dollari a persona e sono limitati ai primi 150 ospiti che si godranno i festeggiamenti dalle 20.30 alle 22.30. Il Jack Demsey’s restaurant, per l’occasione, propone degli sfiziosissimi snack, accompagnati da fresche bevande, per un delizioso connubio di sapori che lega la tradizione culinaria americana al gusto della cucina irlandese. Dopo i fuochi, l’osservatorio riaprirà al pubblico fino alle 2 del mattino. L’Empire State Building, il “World’s most famous office building” si erge per 450 metri su Midtown Manhattan ed è stato recentemente nominato l’edificio preferito d’America in un sondaggio condotto dall’American Institute of Architects. Grazie ai nuovi investimenti nelle infrastrutture, nelle aree pubbliche e nei servizi, l’edificio ha attratto a sé illustri inquilini provenienti da diversi rami del settore industriale di tutto il mondo.

Il giorno dell’evento l’osservatorio chiuderà alle 19.30 al pubblico per aprire le porte solo agli ospiti dell’esclusivo party. I biglietti si possono acquistare all’ufficio vendite dell’osservatorio al costo di 175 dollari a persona e sono limitati ai primi 150 ospiti che si godranno i festeggiamenti dalle 20.30 alle 22.30. Il Jack Demsey’s restaurant, per l’occasione, propone degli sfiziosissimi snack, accompagnati da fresche bevande, per un delizioso connubio di sapori che lega la tradizione culinaria americana al gusto della cucina irlandese. Dopo i fuochi, l’osservatorio riaprirà al pubblico fino alle 2 del mattino. L’Empire State Building, il “World’s most famous office building” si erge per 450 metri su Midtown Manhattan ed è stato recentemente nominato l’edificio preferito d’America in un sondaggio condotto dall’American Institute of Architects. Grazie ai nuovi investimenti nelle infrastrutture, nelle aree pubbliche e nei servizi, l’edificio ha attratto a sé illustri inquilini provenienti da diversi rami del settore industriale di tutto il mondo.

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: