New York boccia l’app per chiamare i taxi

Condividi questo articolo su :

Almeno per il momento a New York i taxi si dovranno chiamare con il metodo ‘tradizionale’, quello immortalato in migliaia di film. La Commissione Taxi e Limousine della citta’ ha bocciato la richiesta della start up Uber che aveva sviluppato una app a questo scopo. L’autorita’ regolatora ha affermato in un comunicato che "non c’e’ nessuna autorizzazione per un sistema elettronico di chiamata o per il pagamento dei taxi".

Almeno per il momento a New York i taxi si dovranno chiamare con il metodo ‘tradizionale’, quello immortalato in migliaia di film. La Commissione Taxi e Limousine della citta’ ha bocciato la richiesta della start up Uber che aveva sviluppato una app a questo scopo. L’autorita’ regolatora ha affermato in un comunicato che "non c’e’ nessuna autorizzazione per un sistema elettronico di chiamata o per il pagamento dei taxi".

La giustificazione usata e’ l’eventualita’ che il sistema di prezzi applicato via smartphone o tablet sia diverso da quello degli altri taxi. – Inoltre "i guidatori non possono utilizzare un cellulare mentre sono alla guida". Il servizio e’ gia’ attivo in 15 citta’, fra cui diverse negli Usa ma anche a Toronto, Londra e Parigi, e verra’ offerto gratuitamente il 12 settembre agli abitanti della Grande Mela come dimostrazione.

Fonte articolo originale

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: