Milano – La nuova stazione centrale

Condividi questo articolo su :

Dopo circa 30 mesi di lavoro si aprono per la prima volta le porte del cantiere della Stazione Centrale a Milano. Venerdì mattina il sindaco Letizia Moratti e altri rappresentanti delle istituzioni hanno visitato, accompagnati dall’amministratore delegato del Gruppo Fs Mauro Moretti, dal presidente di Fs Innocenzo Cipolletta e da Fabio Battaggia di Grandi Stazioni, i nuovi spazi che in futuro saranno a disposizione del pubblico.

Dopo circa 30 mesi di lavoro si aprono per la prima volta le porte del cantiere della Stazione Centrale a Milano. Venerdì mattina il sindaco Letizia Moratti e altri rappresentanti delle istituzioni hanno visitato, accompagnati dall’amministratore delegato del Gruppo Fs Mauro Moretti, dal presidente di Fs Innocenzo Cipolletta e da Fabio Battaggia di Grandi Stazioni, i nuovi spazi che in futuro saranno a disposizione del pubblico.

SPAZI PER IL PUBBLICO – I lavori, che procedono rispettando la tabella di marcia, sono realizzati da Grandi Stazioni secondo il progetto dell’architetto Marco Tamino ed equivalgono ad un terzo degli investimenti complessivi stanziati per tutto il network (le 13 più importanti stazioni della rete ferroviaria nazionale). La delegazione ha percorso le nuove aree realizzate all’interno del complesso ferroviario, partendo dalla Galleria delle Carrozze, riaperta al pubblico dal lato Est, e scendendo successivamente nel nuovo atrio interrato.

COLLEGAMENTO CON LA METROPOLITANA – Attraverso due accessi ovali rivestiti di marmo e vetro, e grazie a nuovi tapis roulant, la Stazione sarà collegata in modo diretto alla metropolitana. Passando attraverso un varco creato nell’atrio Est della Galleria delle Carrozze, è stato poi visitato il nuovo asse pedonale.

NUOVO PASSAGGIO PEDONALE – Questo attraversamento, creato con la riqualificazione e l’ottimizzazione di ambienti finora inutilizzati, non solo collegherà Piazza Luigi di Savoia e Piazza IV Novembre, ma servirà anche a congiungere il piano terra della Stazione al piano dei binari e sarà accessibile attraverso varchi dedicati sia dall’Atrio principale sia dai due atri laterali. Dodici i tapis roulant e otto gli ascensori che agevoleranno il nuovo percorso pedonale, collegando il piano terra della stazione con la Galleria di Testa e il piano ammezzato.

PIU’ SICUREZZA – Il progetto intende fare della Centrale una struttura che si apre alla città e presenta ambienti e servizi di qualità, per promuovere un’inversione di tendenza anche nelle aree che la circondano, purtroppo soggette ad un forte degrado ambientale e sociale. Da segnalare due interventi significativi: l’eliminazione del traffico veicolare dalla Galleria delle Carrozze, attualmente molto caotica, e l’eliminazione di box commerciali, attrezzature di servizio e aggiunte varie che nel tempo si sono inserite negli spazi monumentali della Stazione. Più comfort e sicurezza grazie alla nuova illuminazione, nuovi sistemi di informazione al pubblico e incremento del livello di controllo.

Fonte: www.corriere.it

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: