Lunedì scatta il divieto di fumo nei parchi di New York

Condividi questo articolo su :

Il divieto di fumare nei parchi pubblici, spiagge e piazze pedonali di New York entrerà in vigore lunedì 23 maggio: resta da capire quanto credito gli daranno i fumatori della Grande Mela, che non sembrano per niente felici della nuova legge voluta dal sindaco Michael Bloomberg. "E’ una stupidaggine – ha detto Hill Boerum al ‘New York Post’ – allora dovremmo mettere fuorilegge taxi, autobus e tutto quello che emette gas di scarico e riempie i nostri polmoni?". I fumatori si lamentano principalmente del divieto, perché messo in atto in luoghi pubblici e all’aperto. "In un piccolo parco, si ha sempre la scelta di allontanarsi da un fumatore", ha detto Josh Black, un residente di Manhattan.

Il divieto di fumare nei parchi pubblici, spiagge e piazze pedonali di New York entrerà in vigore lunedì 23 maggio: resta da capire quanto credito gli daranno i fumatori della Grande Mela, che non sembrano per niente felici della nuova legge voluta dal sindaco Michael Bloomberg. "E’ una stupidaggine – ha detto Hill Boerum al ‘New York Post’ – allora dovremmo mettere fuorilegge taxi, autobus e tutto quello che emette gas di scarico e riempie i nostri polmoni?". I fumatori si lamentano principalmente del divieto, perché messo in atto in luoghi pubblici e all’aperto. "In un piccolo parco, si ha sempre la scelta di allontanarsi da un fumatore", ha detto Josh Black, un residente di Manhattan.

Il divieto è stato approvato dal consiglio comunale e firmato dal sindaco Bloomberg lo scorso febbraio, nel tentativo di frenare l’effetto del fumo passivo e per evitare l’aumento del numero di fumatori, che secondo gli ultimi dati uccide 7.500 newyorchesi all’anno. Il divieto ha immediatamente attirato le critiche dei fumatori e del New York Police Department, preoccupati per la violazione e la limitazione dei diritti individuali.

Dal suo insediamento nel 2002, Bloomberg, ex fumatore, ha imposto regole rigide sul divieto di fumo, a partire dai bar e dai ristoranti della città, e ha aumentato le tasse sulle sigarette in modo che un pacchetto possa costare fino a 14 dollari a New York.

Fonte articolo originale

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: