Londra – Nasce il Pod Hotel

Condividi questo articolo su :

In arrivo un “ Pod hotel “ a Piccadilly, nel cuore pulsante di Londra poco distante dal lussuoso e rinomato Ritz. Una novità assoluta questa per la capitale londinese. Nel Trocadero, uno storico edificio vittoriano con vista su Piccadilly Circus, stanno per cominciare i lavori di ristrutturazione che permetteranno di aprire un albergo low-cost su modello giapponese.

In arrivo un “ Pod hotel “ a Piccadilly, nel cuore pulsante di Londra poco distante dal lussuoso e rinomato Ritz. Una novità assoluta questa per la capitale londinese. Nel Trocadero, uno storico edificio vittoriano con vista su Piccadilly Circus, stanno per cominciare i lavori di ristrutturazione che permetteranno di aprire un albergo low-cost su modello giapponese.

Si tratta di 600 microstanze senza finestre identiche una all’altra.
 
Celle di 10 metri quadri con tanto di bagno incorporato che guardano su di un cortile interno mentre i corridoi, per recuperare spazio e permettere di creare un numero maggiore di camere, saranno trasferiti all’esterno dell’edificio. L’hotel, che fa parte della catena Yotel che ha già debuttato con successo a Times Square, sarà pronto ad aprire i battenti per ospitare i primi clienti nel 2014. “ Pod hotel “ meglio conosciuti come albergo- loculo hanno debuttato in Giappone negli anni ottanta. Gli ospiti di queste strutture così particolari si stipavano al loro interno in piccoli spazi orizzontali come api in un alveare con spazio solo per il letto ed il televisore. In effetti a Londra ci sono già due alberghi di questo genere, a Heathrow e Gatwick, per un totale di 78 cabine da affittare ad ore a qualsiasi momento del giorno e della notte. Quelle che si trovano nei due aeroporti londinesi sono capsule ben più lussuose di quelle che si trovano ormai in tutto il Giappone dato che sono fornite oltre che di un letto anche di un tavolinetto estraibile e di un bagno compatto. Nate per soddisfare le esigenze di una clientela in transito sono quindi ben diverse sia da quelle giapponesi che da quelle a Times Square pensate entrambe per soddisfare una clientela di viaggiatori “ hip “ , persone che dopo la prima esperienza decidono di tornare. 

Pensiamo al caso di New York in cui il Pod hotel si è costruito un vero e proprio seguito grazie alle recensioni entusiaste dei giornalisti di viaggi e di migliaia di clienti su Tripadvisor. “ Tutte le stanze sono dotate di tv al plasma e wi-fi gratis . Il design è un piacevole mix di Mod e retrò anni cinquanta “ questa la recensione apparsa a suo tempo sul Washington Post.
 Una nuova frontiera e un nuovo modo di alloggiare che di certo si va ad aggiungere alle molteplici offerte che, oggi come oggi, ha a propria disposizione chi ama viaggiare e ama farlo low-cost.

Fonte articolo originale

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: