Le strade più incredibili del mondo

Condividi questo articolo su :

Dalla Bolivia all’Italia, ecco panorami, curve e tornanti tra i più assurdi e spettacolari che ci siano.

Tra i tanti amanti del viaggio c’è una tipologia particolare che si distingue dalle altre: il viaggiatore innamorato dei cosiddetti viaggi “on the road” o “roadtrip”, cioè quelli fatti in auto, in moto o comunque su un mezzo che viaggi su strada. Ci sono ottimi motivi per cui si gode nel viaggiare su strada: ci si rende conto delle distanze, si sentono i chilometri passare accelerata dopo accelerata e si viene a contatto con ciò che separa le grandi città l’una dall’altra, le periferie, le campagne, tutti quei luoghi in cui non si voleva andare, ma in cui si transita. Qualche secondo per godere del paesaggio con uno sguardo, o magari un paio di minuti passati in uno spiazzo di sosta a bere e mangiare lontano da tutto.

Le strade non sono ciò che connette i luoghi, le strade sono dei luoghi. E a volte sono bellissimi, come la Transfăgărăşan Highway, in Romania, non lontano dal castello che si ritiene fu del conte Dracula. La Transfăgărăşan è un posto stupendo, con panorami mozzafiato e una forma che la rende quasi una pista perfetta per auto da corsa, tanto che il famoso conduttore britannico Jeremy Clarkson, volto noto di Top Gear, ha detto più volte che questa è, in assoluto, una delle sue strade preferite.

image

Certo, questa è solo una delle moltissime strade che meritano di essere viste in Europa, e ce ne sono moltissime altre se si decide di portare la propria auto o la propria moto oltre i confini del vecchio continente. Strade che mostrano panorami mozzafiato, altre ideali da fare in bici, altre ancora in moto o spinti dai cavalli di un’auto d’epoca.

Alcune sono delle meraviglie dell’ingegneria, arrampicate sulle costiere campane di Amalfi, magari, o sulle colline di un parco nazionale americano. Come quella che attraversa per più di settanta chilometri il Glacier National Park. La chiamano la Going-to-the-Sun-Road, attraversa una delle zone boschive più belle e rigogliose del Montana. Si passa tra cime, ghiacciai e distese infinite di abeti.

image

Ma altre sono bellissime per motivi diversi, che non sono la precisione del progetto o dell’esecuzione della strada. Come la pericolosissima Yungas Road, in Bolivia. La chiamano anche El Camino de la Muerte, e anche per chi non parla spagnolo non c’è molto altro da aggiungere. Ma è uno spettacolo.

image

A nord del Canada c’è un’autostrada che, per una serie di ragioni, è unica nel suo genere. Ecco il primo dei motivi: è di ghiaccio. Proprio così, è costruita sul ghiaccio che d’inverno si forma a nord del continente americano, non c’è nulla se non il ghiaccio, e i tir che sfrecciano sollevando una specie di brevissima e fitta grandinata. L’autostrada è temporanea, una caratteristica che pochissime strade al mondo possono vantare, e nessun’altra autostrada.

Per verificare che il ghiaccio sia spesso a sufficienza, chi la percorre a volte fa dei carotaggi: buca il ghiaccio e verifica che sia spesso e denso, in caso contrario il destino impone di tornare indietro, per centinaia di chilometri di strada bianca e desolata.

image

Poi ci sono strade che sono meno spettacolari e panoramiche della mitica Ice Road canadese, ma che in ogni caso meritano di entrare nel regno delle strade più strane e affascinanti del mondo. Come la A81, l’autostrada tedesca (e quindi completamente gratuita, perché in Germania non si paga nessun pedaggio) che va da Gottmadingen fino a Weinsberg. Si tratta di un’autostrada a scorrimento veloce, con ampi punti senza alcun limite di velocità. Una meraviglia dell’ingegneria, con una particolarità che in pochi conoscono: è la strada in cui moltissime Porsche, prodotte nella non lontana Stoccarda, vengono testate. Se c’è chi sfreccia accanto a voi, sapete perché.

image

Poi ci sono gli esempi migliori della panoramicità, quelle strade in cui la bellezza della guida e della percorrenza è legata a doppio filo alla bellezza del luogo, alla vista sul mare della penisola di Sorrento, per esempio.

image

Un’altra delle strade considerate tra le più strane e affascinanti al mondo è quella del Passo dello Stelvio. Il secondo passo montano per altezza sul livello del mare, con una storia architettonica che, soprattutto durante l’ottocento, ha segnato dei veri e propri record. Le serie di tornanti sembrano infinite, ma la somma della natura e della vista su cime valli che corrono giù davanti al Colle dell’Agnello valgono decisamente la pena.

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: