Le mete più belle di Aosta e della sua Valle

Condividi questo articolo su :

La Valle d’Aosta è una delle regioni più interessanti dal punto di vista turistico. Montagne, laghi, città pittoresche, panorami mozzafiato, ce n’è per tutti i gusti! Di seguito ecco dieci mete più belle di Aosta e della sua valle!

mete più belle di aosta
Valle d’Aosta (pixabay.com)

La Valle d’Aosta ed i suoi castelli

Questa regione si caratterizza primariamente per la presenza di diversi castelli, per lo più risalenti all’epoca medioevale, che sono tra le mete turistiche della Valle d’Aosta più apprezzate dai turisti. Il primo luogo da considerare durante una vacanza nella regione è sicuramente il Castello di Fenis. La sua particolarità è il trovarsi proprio al centro della valle e il non avere altro che difese di carattere naturali. Risulta decisamente interessante da un punto di vista storico e culturale. Affascinante è il dipinto in cui si vede San Giorgio uccidere un drago.

mete più belle di aosta
Castello di Fénis, Valle d’Aosta (wikipedia)

Mete più belle di Aosta da non perdere

Non lontano da Aosta c’è un altro castello: Issogne, che merita il secondo posto in questa carrellata. Molto interessante è il giardino e la nota Fontana del Melograno, che si caratterizza per essere una delle icone della Valle d’Aosta.

Ancora castelli sul gradino più alto di questo podio: Castello di Verres, che si differenzia da tutti gli altri in quanto si trova su un promontorio di natura rocciosa. La sua bellezza è data anche dalla strada che bisogna percorrere per arrivarci. Una mulattiera per nulla agevole, che in epoca passata è stata la sua prima forma di difesa.

Valle d’Aosta e le sue mete più rinomate: le città

Tra le mete più rinomate della Valle d’Aosta ci sono assolutamente 2 città, Aosta e Saint Vincent, famosa per le sue terme, altro simbolo della regione, oltre che per le splendide piste da sci.

La città più interessante da vedere è ovviamente Aosta. Sicuramente imperdibile è il centro storico, il quale conserva ancora oggi la tipica architettura medioevale. Molto interessante è anche l’Arco di Augusto, uno dei lasciti dell’epoca romana. Ma ritornando all’epoca medioevale, non si può non trovare il tempo per una visita all’acquedotto di Grand Arvou, che viene visitato dai turisti di tutto il mondo.

Valle d’Aosta, una meta scontata ma imperdibile: Il Monte Bianco

mete più belle di Aosta
Monte Bianco (SteenJepsen by pixabay.com)

La meta turistica per eccellenza di tutta la regione, è il Monte Bianco. Più che da vedere è da provare la Funivia dei Ghiacciai. Mette in collegamento Chamonix e Courmayeur e consente di arrivare sul Monte Bianco. Questa funivia si staglia su alcuni ghiacciai e la vista di cui si può godere è davvero mozzafiato.

E proprio grazie alla funivia si arriva finalmente a Courmayeur, che è sinonimo di piste sciistiche di eccellenza. Qui è possibile passare una vacanza decisamente indimenticabile. Strutture ricettive e ricreative di prim’ordine e soprattutto, in virtù del bellissimo ambiente circostante, di cui non si può che innamorare.

mete più belle di aosta
Courmayeur (Marcus Löfvenberg by unsplash.com)

Le attività in Valle d’Aosta

Parlando di attività che si possono fare nel corso di una vacanza in Valle D’Aosta non si può non citare il trekking. Consente di scoprire realtà affascinanti come Brusson. Una delle tante località immerse tra le montagne e in una natura che sembra decisamente incontaminata.

Questa classifica di mete da visitare in Valle d’Aosta è ormai quasi giunta al termine. Ci sarebbero ancora tanti posti da citare e da descrivere, tanto che sceglierne soltanto due risulta decisamente difficile. In questa carrellata non può però mancare il Parco Nazionale del Gran Paradiso, uno tra i parchi nazionali nostrani di maggior rilievo anche a livello internazionale. La sua importanza è data anche dal fatto di essere stato inaugurato nei primi anni ’20 e di essere stato il primo in assoluto ad essere aperto, per così dire, nel nostro paese. Questo gigantesco spicchio di natura consente di vedere diverse specie di animali e quello che un po’ lo rappresenta è senza dubbio lo stambecco.

L’ultimo luogo da vedere? Le cascate di Lillaz.  Si trovano nei pressi di Cogne e che sono raggiungibili anche dal turista meno esperto. Ciò che le rende imperdibili, oltre la natura circostante, è il fatto che vi sono differenti salti d’acqua.

Fonte articolo originale

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: