Le cose più care di New York

Condividi questo articolo su :

Il Daily News stila la classifica delle 14 cose più care della Grande Mela: nella lista anche una pizza da 1000 dollari.
 
New York, quanto mi costi. Dalle stanze d’albergo ai drink, il Daily News stila la classifica delle 14 cose più care della Grande Mela. Al primo posto della “lista d’oro” l’affitto di un appartamento a Park Avenue dotato di tre camere e bagni di marmo. Il costo mensile è di 200mila dollari.

Il Daily News stila la classifica delle 14 cose più care della Grande Mela: nella lista anche una pizza da 1000 dollari.
 
New York, quanto mi costi. Dalle stanze d’albergo ai drink, il Daily News stila la classifica delle 14 cose più care della Grande Mela. Al primo posto della “lista d’oro” l’affitto di un appartamento a Park Avenue dotato di tre camere e bagni di marmo. Il costo mensile è di 200mila dollari.

Dispendioso anche trascorrere una notte nella Ty Warner Suite del Four Seasons Hotel: la spesa è di circa 34mila dollari. Tra le cose in assoluto più dispendiose, una barca vincitrice del New York National Boat Show del 2007 della marca Sunseeker 53: il suo costo è di 1,4 milioni di dollari. Anche spruzzarsi alcune gocce del profumo Imperial Majesty non è conveniente. Il profumo è lo stesso indossato da Katie Holmes quando sposò Tom Cruise, ma il suo costo è proibitivo: una bottiglietta costa 200mila dollari. Nella lista anche un ombrello da 295 dollari e un hamburger da 175 dollari, mentre un drink ordinato al Rose Club del Plaza Hotel può costare fino a 2500 dollari.

Una carrozzina arriva a sfiorare i 2995 dollari, mezz’ora di lap-dance in un club privato fino a 1000 dollari. Un dessert con tre carati di diamanti ordinato da Serendipity 3 costa 25mila dollari, una Paella 1000 dollari così come un’omelette mangiata a Le Parker Meridien Hotel. Quasi mille dollari anche per una deliziosa baguette con crema di formaggio del Westin New York Hotel di Times Square; stessa spesa per una pizza “americana” con aragosta e caviale da Nino’s Bellissima.

Fonte: www.lastampa.it

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: