Le colline di Fiesole

Condividi questo articolo su :

Il vantaggio di stare in collina è l’ospitalità in dimore esclusive, ville di delizia costruite dalle grandi famiglie della corte dei Medici. La più nota è Fiesole, a nord di Firenze, amatissima dagli inglesi del Grand Tour.
Da Porta Romana in 5 minuti si sale alla Torre di Bellosguardo, relais d’eccezione curato da Giovanni Amerigo Franchetti. Sono 16 camere monumentali, di cui sette suite, nella villa cinquecentesca costruita inglobando la torre del Trecento, casino di caccia del poeta Cavalcanti amico di Dante.

Il vantaggio di stare in collina è l’ospitalità in dimore esclusive, ville di delizia costruite dalle grandi famiglie della corte dei Medici. La più nota è Fiesole, a nord di Firenze, amatissima dagli inglesi del Grand Tour.
Da Porta Romana in 5 minuti si sale alla Torre di Bellosguardo, relais d’eccezione curato da Giovanni Amerigo Franchetti. Sono 16 camere monumentali, di cui sette suite, nella villa cinquecentesca costruita inglobando la torre del Trecento, casino di caccia del poeta Cavalcanti amico di Dante.

La hall nell’imponente sala con gli affreschi di Bernardino Poccetti, la limonaia inondata di sole, le camere con boiserie, camini, dipinti e mobili originali, i giardini dall’impianto armonioso: un’occasione unica di vivere Firenze. Che è lì, oltre finestre e terrazzi, con la cupola rossa del Duomo, Santo Spirito e il Giardino di Boboli. E si raggiunge a piedi dal giardino in 15 minuti con l’antico sentiero che scende la collina.
 
Più rustica, Corte Armonica, nei boschi oltre la piazza di Fiesole, è un b&b ultrapanoramico con 4 camere, nel casale di pietra che il grande architetto paesaggista Pietro Porcinai costruì nel 1964 per la famiglia Innocenti. Nel 2005 la nuova proprietaria Elisa Grandis, artista e gemmologa appassionata di dottrine orientali, lo ha restaurato secondo le regole del feng-shui. E ha aggiunto la piscina. Si fa colazione in giardino o nella bella cucina. Su richiesta, il cuoco Graziano Cipriani prepara la cena, tortelli e grigliate nel camino, sotto la cappa in rame di Porcinai. In alternativa, si può salire alla Casa del Prosciutto – pappardelle alla lepre e carne alla griglia in un’atmosfera anni Cinquanta – o scendere da Vinandro a gustare il peposo, lo spezzatino al pepe cotto nel vino, accompagnato da Sangiovese barricato. Non lontano si trova Le Cave di Maiano, ex locanda di cavatori di pietra, ora raffinato ristorante citato anche dal New York Times.

Per chi vuole una vera fattoria, con frantoio in attività e contadini al lavoro in 70 ettari di uliveto, l’Agriturismo Montereggi della famiglia Stegagnini dista 12 minuti di treno da Santa Maria Novella, stazione Fiesole-Caldine. Punti di forza: la piscina fra gli ulivi e il panorama sulla campagna. Tre camere garbate dove iù si sta, meno si spende: in due, per una notte si pagano 85 euro, per due 160, e via a scalare. Altri 4 appartamenti sono nel vecchio rustico del fattore restaurato, sul cocuzzolo della collina.
Altrettanto autentica la Fattoria di Poggiopiano, sulle colline di Girone con 17 ettari di vigneti e uliveti che danno vini e olio eccellenti, da acquistare nel rustico in pietra dei proprietari, la famiglia Galardi. A breve distanza, segnato da una Madonna campestre, un casolare fra gli ulivi è stato riadattato con una decina di appartamenti gradevoli per una vacanza con i bambini.
 
Sempre a Girone, ma a pelo d’acqua, il B&b La Martellina è un mulino del Duecento in pietra, poi ampliato, che pone le fondamenta proprio sulla chiusa. La singolarità della posizione, il giardino e le camere sull’Arno, le colazioni pantagrueliche preparate dal proprietario Claudio Marcucci e la possibilità di raggiungere Firenze con la pista ciclabile (il b&b fornisce le bici) che costeggia l’Arno, fanno dimenticare la presenza della strada Aretina, abbastanza trafficata, sull’altra sponda.
Per una tappa gastronomica a Sesto Fiorentino il ristorante I Ricchi prepara il fritto con la ragnatela, a base di pollo, coniglio, verdure, cervello. Per intenditori.

Fonte: www.corriere.it

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: