Le città più fredde del mondo, mete di viaggio pittoresche e suggestive per turisti audaci

Condividi questo articolo su :

Se state già rabbrividendo pensando alle ondate di freddo che inevitabilmente scandiranno, anche, questo inverno, consolatevi scoprendo le temperature delle città più fredde del mondo dove lo zero termico diventa un miraggio.

Se siete particolarmente freddolose e vivete l’arrivo dell’inverno e l’approssimarsi delle temperature allo zero con una certa sofferenza e insofferenza, potete consolarvi: ci sono luoghi al mondo dove gli abitanti sopportano con nonchalance temperature prossime ai -50°C e, nonostante questo, godono di ottima salute.

Tra le città più fredde al mondo figurano città russe come Ojmjakon e diverse capitali di stati appartenenti all’ex Unione sovietica come Astana e Minsk ma, temperature particolarmente gelide, si possono registrare anche a Ottawa, la frizzante capitale del Canada o nella magica Helsinki in Finlandia.

Scoprite, allora, quali sono le città più fredde del mondo da visitare se siete veri e audaci viaggiatori del mondo:

  1. Ojmjakon, Siberia
  2. Astana, Kazakhstan
  3. Minsk, Bielorussia
  4. Ottawa, Canada
  5. Helsinki, Finlandia

1 – Ojmjakon, Siberia: – 82°C

La città più fredda al mondo è Ojmjakon un villaggio di circa 800 abitanti situato presso il fiume Indigirka in Siberia. Nel corso del Novecento, varie fonti ufficiali e non ufficiali hanno registrato temperature decisamente rigide con picchi di – 82°C negli inverni più freddi.

Incredibile, vero? Si, ma considerate che qui, durante inverni non particolarmente rigidi, le temperature medie si aggirano sui -50°C/48°C.

Gli abitanti del luogo, probabilmente grazie a un adattamento secolare a queste condizioni climatiche estreme, vivono i gelidi inverni di Ojmjakon senza problemi e anche la loro salute non ne risente. In questo villaggio siberiano si registra, infatti, una media di centenari decisamente alta rispetto al resto della Russia.

 

Ojmjakon
Il fiume Indigirka nei pressi di Ojmjakon totalmente ghiacciato.

2 – Astana, Kazakhstan: -51,6°C

Un’altra delle città più fredde al mondo è Astana, la giovanissima capitale del Kazakistan, dove si è toccato un record di -51,6°C con strade ricoperte di ghiaccio e neve per 6 mesi.

Questa suggestiva città dichiarata capitale solo nel 1997 è una località che sta registrando un’enorme crescita e rappresenta un’interessante meta turistica, nonostante, il suo clima fortemente continentale.

Gli inverni sono, infatti, freddissimi con temperature medie che si aggirano sui -18°C/-10°C mentre in estate le massime sono costantemente prossime ai 30°C. Gli abitanti di Astana sono, quindi, abituati e costretti a convivere con notevoli escursioni termiche tra l’estate e l’inverno.

Astana

Le strade di Astana ricoperte di neve.

3 – Minsk, Bielorussia: -40°C

Indiscusse protagoniste della classifica delle città più fredde al mondo sono le capitali dell’ex Unione Sovietica. Un’altra città dove gli inverni sono decisamente “impegnativi” è Minsk in Bielorussia, le ondate di gelo con picchi di temperature minime che si aggirano sui -20°C sono frequenti e nel 1940 si sono, addirittura, toccati i -40°C.

In questa città dal clima umido continentale il tempo è, particolarmente, instabile e cambia nel giro di poche ore. Questi mutamenti, soprattutto, in autunno e primavera causano improvvise e fitte nebbie che avvolgono Minsk e i suoi edifici dall’architettura imponente, testimonianza del suo ruolo strategico all’interno dell’Unione Sovietica prima della sua disgregazione.

Minsk
Minsk ricoperta da neve e ghiaccio.

4 – Ottawa, Canada: -37°C

Ottawa, la capitale del Canada, è un’altra città considerata tra le più fredde al mondo e, sicuramente, la più fredda del Nord-America.

In questa intrigante metropoli che sorge lungo l’omonimo fiume e dove si fondono in un armonico equilibrio le tradizioni culturali inglesi e francesi, gli inverni sono molto rigidi con temperature medie che si attestano sui -15 °C e durante stagioni particolarmente gelide si sono raggiunti picchi di -37°C.

Ottawa
Il Parlamento di Ottawa imbiancato da una fitta nevicata.

5 – Helsinki, Finlandia: -34,3°C

Tra le città più fredde al mondo vi è anche una città europea ovvero Helsinki.

La moderna e affascinante capitale della Finlandia, che si estende su numerosi isolotti collegati tra loro e alla terraferma da ponti e traghetti, dista “solo” 710 km dal Polo Nord e per tutto l’inverno è ricoperta da neve e ghiaccio che contribuiscono a valorizzare la sua magica atmosfera.

Nei mesi più freddi, infatti, le temperature sia minime che massime sono costantemente sotto zero e nel 1987 durante un’ondata di gelo particolarmente intensa si sono raggiunti i -34.3°C.

Helsinki
Un canale di Helsinki interamente ghiacciato.

Fonte articolo originale

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: