Le cascate di Iguazu

Condividi questo articolo su :

Le Cascate di Iguazu, situate al confine tra Argentina, Brasile e Paraguay, sono una tra le 7 meraviglie naturali al mondo. E’ possibile visitarle da entrambi i lati dell’omonimo fiume, visitando il Parco Naturale Argentino o quello Brasiliano, tutti e due Patrimonio naturale UNESCO e ugualmente meritevoli.

Le Cascate di Iguazu, situate al confine tra Argentina, Brasile e Paraguay, sono una tra le 7 meraviglie naturali al mondo. E’ possibile visitarle da entrambi i lati dell’omonimo fiume, visitando il Parco Naturale Argentino o quello Brasiliano, tutti e due Patrimonio naturale UNESCO e ugualmente meritevoli.

Ideale è avere due giorni a disposizione da dedicare alla visita delle Cascate di Iguazu. Iniziate dal lato brasiliano dove, dopo aver acquistato il biglietto di ingresso, un autobus panoramico vi porterà all’inizio del sentiero. Durante il cammino, inizierete a vedere le cascate più piccole fino ad arrivare alla Garganta del Diablo (Gola del Diavolo), la cascata di Iguazu più imponente e spettacolare, con i suoi 150 metri di profondità e 700 metri di lunghezza.

Una passerella porta fin sotto il salto della cascata ma attenzione a macchine fotografiche e cellulari se non avete apposite custodie impermeabili, a seconda di come tira il vento potrà capitarvi di fare una vera e propria doccia. La visita al Parco Brasiliano delle Cascate di Iguazu dura circa 3/4 ore.

Il Parco Argentino delle Cascate di Iguazu è decisamente più grande e per visitarlo come si deve vi occorrerà tutta la giornata. Si inizia a piedi su un sentiero che vi porterà in mezzo alla foresta, dove con un po’ di fortuna potrete ammirare uccelli e pappagalli colorati, scimmie e bellissime farfalle. Arriverete alla stazione del trenino che vi porterà all’inizio del percorso per ammirare la Garganta del Diablo, questa volta molto più da vicino e dall’alto. 2 km di passerelle sull’acqua e un suono sempre più intenso vi accompagneranno alla scoperta di questo maestoso spettacolo naturale.

Dopo una sosta pranzo in uno dei tanti punti di ristoro presenti nel parco, potrete dedicare il pomeriggio ad altri due percorsi molto suggestivi e panoramici, il Circuito Superior e il Circuito Inferior, entrambi bellissimi. Approfittate del Circuito Inferior per prenotare l’escursione sul gommone che porterà proprio dentro le Cascate di Iguazu, un’avventura piena di adrenalina!

Un consiglio, souvenir e cartoline riservateli al parco argentino, dove i prezzi sono molto più vantaggiosi. Per una notte romantica, concedetevi una camera con vista all’Hotel Das Cataratas, un vero e proprio castello delle fiabe nel cuore del parco brasiliano delle Cascate di Iguazu.

Fonte articolo originale

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: