Las Vegas – Abbattuto l’albergo di Elvis Presley

Condividi questo articolo su :

E’ sparito un pezzo di storia di Las Vegas. Il New Frontier, il primo albergo a tema della Sin City del Nevada, è stato abbattuto per fare spazio ad un nuovo complesso da 5 miliardi di dollari. L’hotel, chiuso da alcuni mesi, ha ospitato il debutto a Las Vegas di Elvis Presley nel 1956, quattordici anni dopo essere stato inaugurato.

E’ sparito un pezzo di storia di Las Vegas. Il New Frontier, il primo albergo a tema della Sin City del Nevada, è stato abbattuto per fare spazio ad un nuovo complesso da 5 miliardi di dollari. L’hotel, chiuso da alcuni mesi, ha ospitato il debutto a Las Vegas di Elvis Presley nel 1956, quattordici anni dopo essere stato inaugurato.

In una città che cambia volto in continuazione, le decorazioni con cowboy e temi del Far West erano già destinate a sparire quando il miliardario Phil Ruffin ha acquistato il complesso, che si trova nella parte nord dello Strip, la via principale su cui si trovano le attrazioni turistiche.

Ruffin ha però trovato più vantaggioso vendere il terreno dopo un nuovo boom edilizio che ha che ha visto la ripresa economica della parte nord dello Strip: vicino all’area su cui sorgeva il New Frontier è stata infatti costruita la Trump tower, un complesso di appartamenti dal rivestimento dorato di proprietà di Donald Trump, mentre sul lato opposto della strada aprirà l’Encore, espansione dell’hotel Wynn del miliardario Steve Wynn.

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: