“La tua porta del qi non è aperta”: come ci si sente a farsi massaggiare con dei coltelli a Taipei

Condividi questo articolo su :

L’idea di farsi massaggiare con dei coltelli sembra simile ad una tortura, ma coloro che praticano questa arte credono nella sua capacità di espellere le energie negative e di curare i malesseri. A Taiwan, sottoporsi ad un trattamento benessere a base di colpi di mannaie sta diventando sempre più popolare. Jamie Fullerton ha viaggiato fino a Taipei per andare alla scoperta di questo trattamento all’avanguardia.

Coltelli in acciaio fatti appositamente per i massaggi © Jamie Fullerton / Lonely Planet

Hsiao Mei-Fang, la donna a capo dell'Ancient Art of Knife Massage Education Centre di Taipei, mi ordina di aprire la mano destra, posizionarla davanti allo stomaco della sua collega Netty e di dire cosa sento. Dovrei essere in grado di percepire il qi di Netty, la sua forza vitale; Hsiao dice che il livello dovrebbe essere altissimo vista la situazione in cui ci troviamo.

Siamo immersi nella pace del giardino di una villa a Zhuzihu, un'area montuosa nel Parco nazionale Yangmingshan famosa per i prati ricoperti di gigli del Nilo e situata a 15km a nord da Taipei, la capitale di Taiwan. Alle nostre spalle ci sono due enormi macigni che mi assicurano essere meteoriti, e che quindi dovrebbero pulsare di energia qi. Uno è avvolto in qualcosa che ha l'aria di essere cellophane, Hsiao mi spiega che "aiuta a trattenere le energie".

Netty continua ad agitare da 10 minuti due bacchette di legno (si suppone che anche queste siano sature di qi) mentre esegue le mosse di alcuni esercizi su un tappetino viola steso sopra alla ghiaia. Ammetto di non sentire alcun cambiamento di forza vitale concentrandomi sulla mia mano. Mi sento solo vagamente in ansia per ciò che sta per succedere.

"So perché non senti niente", proclama la voce di Hsiao sopra il rumorino delle bacchette di Netty. "Il tuo corpo è troppo stanco. La tua porta del qi non è aperta."

Cercando di assorbire un po' di qi da un meteorite © Jamie Fullerton / Lonely Planet

Fuori i coltelli

Hsiao ha acconsentito di darmi una dimostrazione dell'antica arte dei massaggi con i coltelli, una tradizione che l’esperta vorrebbe far rivivere a Tawain. Indossando un camice da laboratorio e dei guanti sterili abbinati, mi spiega che probabilmente la pratica è nata in Cina ben 2500 anni fa.

Originariamente veniva eseguita dai monaci, i quali credevano che, toccando la pelle, le lame di metallo non affilate facessero fuoriuscire le energie negative dal corpo delle persone. Durante la dinastia cinese dei Tang (618-907 d.C.), la tradizione fu esportata in Giappone, ma secondo Hsiao non ha raggiunto Taiwan prima del 1949, ma solo in seguito alla fine della Guerra Civile Cinese.

Per decenni è stato un trattamento di nicchia di Taipei, praticato principalmente nel privato invece che nei centri benessere e nelle cliniche come avviene oggi. Quindici anni fa, Hsiao lavorava come terapeuta olistica e insegnante, e una sua allieva le fece conoscere il dao liao, facendola subito appassionare a questa pratica.

Hsiao Mei-Fang pratica un massaggio con i coltelli su uno dei suoi studenti © Jamie Fullerton / Lonely Planet

Hsiao mi racconta che dopo averli provati ha avvertito una piacevole sensazione di calore e che ha improvvisamente cominciato a dormire bene. Sostiene anche che dopo i massaggi con i coltelli ha smesso di vedere gli "strani fantasmi" che avevano fatto delle apparizioni durante la sua vita. "Alcuni penseranno che sia da pazzi ma per me è stata una cura," dice.

Ora il team di Hsiao offre trattamenti di dao liao in 36 centri sparsi per Taiwan, sia come parte di un percorso olistico sia come massaggi singoli. Portano regolarmente i coltelli in acciaio per i massaggi alla villa per posizionarli accanto ai meteoriti e lasciarli "ricaricare" di energia qi. Hsiao dice che, a differenza di quanto succede con i massaggi normali, durante una seduta con i coltelli è in grado di vedere chiaramente la forza vitale del cliente.

Da cinico nei confronti di tutte le cose sovrannaturali, ammetto di essere scettico. "Hai visto il film Doctor Strange?" mi chiede Hsiao, riferendosi al film della Marvel uscito nel 2016 che vede il protagonista Benedict Cumberbatch nei panni di uno stregone e racconta di dimensioni ultraterrene. "Mi domandi come vedo il qi, come lo leggo... è come nel film." Capito.

Hsiao Mei-Fang fa il pieno di qi © Jamie Fullerton / Lonely Planet

Sottoporsi al trattamento

Nel giardino della villa, Hsiao cerca di ricaricare i suoi livelli di qi facendo una verticale e poi aprendo agilmente le gambe; mi spiega che è uno dei modi più rapidi per fare il pieno di qi. Mi invita a tenere la mano aperta davanti al suo corpo, ma ancora una volta dichiaro di non sentire niente di mistico. Per niente scoraggiata, mi conduce al piano superiore per sottopormi a un massaggio con i coltelli.

Il rituale inizia, mi fanno sedere sul bordo del lettino per massaggi e uno degli studenti di Hsiao comincia a colpirmi con due coltelli sulla schiena e sulle spalle. I colpi sono piacevolmente precisi e, sostituendo la pressione delle dita, l'utilizzo dei coltelli dona al trattamento un ritmo più costante rispetto a un massaggio eseguito con le mani. I coltelli non sono per niente affilati; se non sapessi come si svolge il trattamento direi che mi stanno colpendo con delle bacchette di legno invece che con degli strumenti da mattatoio.

Hsia invita un altro studente a massaggiare con i coltelli quello che si sta occupando di me. Poi prende il suo armamentario e comincia a sua volta a massaggiare lo studente, creando una catena che ricorda molto alla lontana una versione infinitamente più rilassata del centopiedi umano. Infine, mi fanno stendere e Hsiao batte delicatamente i coltelli contro la mia faccia e le mie braccia coperte con un asciugamano.

L'autore si sottopone al trattamento © Ancient Art of Knife Massage Education Centre / Lonely Planet

Quindici minuti dopo mi siedo e mi sento rigenerato, vispo e felice, ma lontano dal vedere anche solo l’ombra del qi. È un peccato, sembra un'abilità utile.

"È come se avessi la vista a raggi X quando eseguo un massaggio," dice Netty. Sorride. "Sai che molte donne imparano a farlo per scoprire se i propri mariti hanno rapporti sessuali con altre donne? Leggono il loro qi." Nella mia testa mi chiedo quanto possa essere saggio concedere l'utilizzo di armi così grandi a una persona che sospetta di essere tradita.

Quella sera, tornato in città, ricevo delle foto da Netty che mi ritraggono prima e dopo il massaggio. Nella prima sembro piuttosto spento; nella seconda ammetto di avere un aspetto molto più presente e sveglio. Netty scrive: "La foto di destra sembra molto più giovane di quella di sinistra. Abbiamo curato le tue rughe."

Fonte articolo originale

Guida Taiwan

OffertaBestseller No. 1 Taiwan . Volume 10 [Lingua Inglese] 22,90 EUR
OffertaBestseller No. 2 Taiwan 22,80 EUR
OffertaBestseller No. 3 Taiwan 12,30 EUR
OffertaBestseller No. 4 Lonely Planet Taiwan 18,24 EUR
OffertaBestseller No. 5 I miei anni '80 a Taiwan 17,10 EUR
Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: