La top ten delle vie del lusso

Condividi questo articolo su :

E’ sempre la Fifth Avenue di New York la via per lo shopping più costosa al mondo. Nei palazzi che la circondano, nel cuore della Grande Mela, affittare un metro quadrato costa 17.044 euro l’anno. Per il terzo anno consecutivo il podio delle location del lusso più care al mondo va alla rinomata via newyorkese, secondo l’edizione 2008 di "Main street across the world", la ricerca sui canoni di locazione nelle vie del lusso realizzata da Cushman & Wakefield, la maggiore società privata di servizi per il mercato degli immobili commerciali.

E’ sempre la Fifth Avenue di New York la via per lo shopping più costosa al mondo. Nei palazzi che la circondano, nel cuore della Grande Mela, affittare un metro quadrato costa 17.044 euro l’anno. Per il terzo anno consecutivo il podio delle location del lusso più care al mondo va alla rinomata via newyorkese, secondo l’edizione 2008 di "Main street across the world", la ricerca sui canoni di locazione nelle vie del lusso realizzata da Cushman & Wakefield, la maggiore società privata di servizi per il mercato degli immobili commerciali.

Nella classifica la nostra via Montenapoleone guadagna un posto, salendo dalla quinta alla quarta posizione, con i suoi 6.700 euro di canone all’anno per ogni metro quadrato. Più care della via del Quadrilatero milanese, oltre a quella newyorkese, ci sono soltanto la Causeway Bay di Hong Kong (12.161 euro) e gli Champs Elysées di Parigi (7.732). Dopo di noi figura invece la Grafton Street a Dublino (5.621 euro), seguita da New Bond Street di Londra ((5.520) , da Ginza a Tokyo (5.413), Bahnhofstrasse di Zurigo (4.972), Queen Street Mall e Pitt Street Mall in Australia (3.773), Gangnam Station di Seul (3.606).

La top ten resta dunque sostanzialmente immutata, fatta eccezione per l’uscita di Atene, sostituita in decima posizione da Seul. Per la prima volta compare Giakarta, alla 42esima posizione. Mentre la città che ha "scalato" più posizioni in classifica è Istanbul, che dalla trentaduesima posizione è salita a quota 24 con i suoi 1.756 euro al metro quadrato di Abdi Ipecki.

Secondo i dati dell’indagine, affittare 93 metri quadrati nella zona più prestigiosa della Fifth Avenue costa circa 2 milioni di dollari e mezzo l’anno, mentre a Hong Kong e Parigi bastano 2 milioni circa.

John Strachan, responsabile Retail di C&W a livello globale, così ha commentato i risultati della ricerca: "La domanda di spazi di primo livello nelle vie del lusso di tutto il mondo, che si rivelano spesso insufficienti, è guidata da molteplici fattori. Per quanto riguarda i retailer del settore lusso e a lungo termine, una presenza nelle vie più prestigiose è essenziale per il posizionemento del brand, e a volte non si tiene neppure conto di quanto un negozio possa effettivamente essere profittevole. Questo profilarsi del brand in un’alta sfera aiuta però a guidare le entrate attraverso altri canali, quali internet e le vendite di prodotti come profumi e accessori, che sono commercializzati in modo molto più massiccio".

L’alta posizione dell’Italia in classifica testimonia che, nonostante la crisi economica, il settore regge, tanto che i canoni di affitto di location di primo livello nel nostro Paese sono aumentati dell’11%, il massimo di tutta l’Europa occidentale (in Germania la crescita si è fermata al 6,7%). In via Montenapoleone oggi affittare 100 metri quadrati costa 670mila euro l’anno, l’11,7% in più rispetto al 2007. Nella top ten delle location europee, oltre a via Montenapoleone, compaiono via Condotti a Roma (6.200 euro al metro quadrato), via della Spiga a Milano (4.700) e ancora corso Vittorio Emanuele, sempre a Milano (4.500).

Fonte: www.tgcom.it

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: