La Top 10 degli Hotel-Castello italiani

Condividi questo articolo su :

Ospiti di un castello per sentirsi in vacanza come principi e re. Sono soprattutto in Toscana i manieri trasformati in albergo, ma nella Top 10 stilata dal sito di recensioni di viaggio TripAdvisor, compaiono anche Umbria, Abruzzo, Lazio, Liguria e Lombardia.
 
Al primo posto figura Castelletto di Montebenichi, a Bucine, in provincia di Arezzo: un hotel in perfetto stile medievale di grande comfort adagiato nell’abbraccio dei più suggestivi uliveti e vigneti della zona del Chianti, circondato dall’incantevole paesaggio della campagna toscana.

Ospiti di un castello per sentirsi in vacanza come principi e re. Sono soprattutto in Toscana i manieri trasformati in albergo, ma nella Top 10 stilata dal sito di recensioni di viaggio TripAdvisor, compaiono anche Umbria, Abruzzo, Lazio, Liguria e Lombardia.
 
Al primo posto figura Castelletto di Montebenichi, a Bucine, in provincia di Arezzo: un hotel in perfetto stile medievale di grande comfort adagiato nell’abbraccio dei più suggestivi uliveti e vigneti della zona del Chianti, circondato dall’incantevole paesaggio della campagna toscana.

Il numero due e’ ancora in Toscana ma nel senese: il Castello di Spaltenna a Gaiole in Chianti, circondato da distese di vigneti e boschi, affacciato su una splendida vallata costellata da antiche abbazie e borghi medievali.
 
Al terzo posto il Castello Chiola Hotel, a Loreto Aprutino, in provincia di Pescara, edificato nell’864 sulla sommità della collina che circonda il borgo antico di Loreto Aprutino. Ristrutturato su iniziativa dell’Intendenza delle Belle Arti e della Comunità Europea, il Castello Chiola conquista con il fascino discreto dei suoi ambienti eleganti, impreziositi dalle opere d’arte dei maestri abruzzesi.
A seguire nella classifica troviamo il Castello di Tornano, ancora a Gaiole in Chianti: abbarbicato tra le colline nel cuore del caratteristico territorio del Chianti, racconta gli intrighi, le battaglie e le avventure che hanno caratterizzato la storia dell’edificio, finemente ristrutturato nel rispetto dei canoni medievali.
Il quinto classificato e’ il Castello di Gargonza in Val di Chiana, a Monte San Savino, un villaggio fortificato del 1200 di cui fu ospite Dante Alighieri: oggi si trovano belle camere e spazi ampi e una grande piscina panoramica.

In Liguria e precisamente a Sestri Levante, si trova il     Grand Hotel dei Castelli, dove il verde della vegetazione mediterranea si fonde con i colori del suggestivo Golfo del Tigullio. La sua atmosfera tipicamente medievale dà l’impressione di fare un salto in un’altra epoca. Finemente decorate, le cinquanta stanze del Grand Hotel sono ideali per un week-end romantico.
In settima posizione e’ il Castello dell’Oscano, e Cenerente in provincia di Perugia, che grazie alla sua atmosfera unica di arte e cultura, è un luogo ideale per un week-end da ricordare. Accanto al Castello si affaccia Villa Ada, una raffinata residenza del periodo tardo vittoriano, arredata con eleganza e grazia e caratterizzata da pavimenti in cotto e rilassanti colori neutri.
Dietro nella graduatoria la Residenza Santo Spirito di Palazzo Guadagni a Firenze, uno tra gli edifici più raffinati del centro storico della citta’, nell’area dell’Oltrarno,impreziosito da una loggia trasformata in un terrazza con giardino, con una splendida vista sulle colline e sulla città.

In Lombardia e’ invece la Residenza Castello Belvedere, a Desenzano del Garda: la torre che sovrasta la collina, l’antico portale e la costruzione del 18esimo secolo dominano il Lago di Garda e il Parco Naturale. La struttura originaria della Villa è stata ben conservata, e il suo cortile interno è stato convertito in diversi appartamenti.
Infine, nel Lazio, si trova il Castello Orsini, a Nerola a pochi chilometri dalla capitale: un suggestivo hotel che combina la sua bellezza architettonica con un’atmosfera ancora avvolta nel mistero del Medioevo. Le camere sono uniche nel loro stile, come pure l’arredamento e il suggestivo panorama, che spazia dal castello alla Valle del Tevere.

Fonte articolo originale

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: