La settimana del baratto nei B&B

Condividi questo articolo su :

Soggiorni gratis per la settimana del baratto nei b&b d’Italia, dal 15 al 21 novembre. Tu offri qualcosa e l’albergo ti ospita. L’originalità vince: dalla cartomanzia ai concerti, dall’imbianchino al giardiniere

Bisogna sbrigarsi perché il passaparola corre veloce, i fan su Facebook sono più di 16 mila e molti di loro hanno già aguzzato l’ingegno per aggiudicarsi un soggiorno senza sborsare un quattrino durante La Settimana del Baratto, in programma dal 15 al 21 novembre.

Soggiorni gratis per la settimana del baratto nei b&b d’Italia, dal 15 al 21 novembre. Tu offri qualcosa e l’albergo ti ospita. L’originalità vince: dalla cartomanzia ai concerti, dall’imbianchino al giardiniere

Bisogna sbrigarsi perché il passaparola corre veloce, i fan su Facebook sono più di 16 mila e molti di loro hanno già aguzzato l’ingegno per aggiudicarsi un soggiorno senza sborsare un quattrino durante La Settimana del Baratto, in programma dal 15 al 21 novembre.

“Non quello che hai ma quello che sei o sai fare” è la filosofia dell’iniziativa che l’associazione Bed and Breakfast rilancia dopo il successo dell’anno scorso: sette giorni di ospitalità da "pagare" offrendo o scambiando qualcosa, a cui aderiscono centinaia di b&b in tutta Italia, alcuni alla loro prima esperienza, altri già rodati nell’arte dello swapping.

Per avere vitto e alloggio gratis c’è chi, come Rosanna, propone la performance teatrale Sogno di una notte di mezza sbornia; Fabio, invece, offre la sua consulenza per sponsorizzare i siti internet dei b&b disposti a ospitarlo, mentre la fisioterapista Letizia baratta la propria professionalità di massaggiatrice cranio-sacrale in cambio di un paio di notti in campagna. Una schiera di imbianchini, giardinieri, cuochi, liberi pensatori, insegnanti d’arpa, maghi e traduttori sono pronti a condividere arti e mestieri. Ma ci sono anche quelli che preferiscono scambiare beni materiali, dalla collezione di Dylan Dog ai tortellini fatti in casa, dai prodotti tipici alle marmellate della nonna.

Le proposte sono tante e i proprietari dei b&b sono disposti a tutto, purché ci sia serietà: le offerte saranno accettate in base al vantaggio dello scambio o alla simpatia dei futuri ospiti. Unica clausola, affrettarsi, perché molte strutture hanno già fatto il pieno. Come il bed and breakfast Villa VillaColle di Bosa, in Sardegna, il primo a lanciare l’idea ma esaurito fino all’estate. Qui, infatti, il baratto si fa tutto l’anno (www.avillavillacolle.blogspot.com ).

La fantasia non manca, assicurano i proprietari dei b&b coinvolti che, nella prima edizione, ne hanno viste di ogni. C’è chi ha dato lezioni di autostima, chi ripetizioni di matematica; alcuni hanno riparato mobili vecchi, altri hanno cantato e ballato; ci sono stati ospiti arrivati con il vecchio fucile da caccia, con dvd e cd o portando il servizio di piatti in porcellana. C’è persino chi ha barattato un giro in mongolfiera, un robot, la lettura dei tarocchi e una lezione di autodifesa davanti al giudice di pace senza spendere più di 516 €. Tutto questo per non pagare una notte in doppia con prima colazione? Assolutamente no. La Settimana del Baratto è un modo per conoscere gente, fare esperienze non convenzionali e imparare a dare, non solo ricevere. Il risparmio economico è un vantaggio in più, soprattutto in tempi di crisi.

Info: Settimana del Baratto, dal 15 al 21 novembre 2010, www.settimanadelbaratto.it , www.bed-and-breakfast.it .

Fonte articolo originale

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: