La nuova moda: Zipline !

Condividi questo articolo su :

Un’esplosione di adrenalina!! Si, il nome Adrenaline non poteva essere più appropriato.
Zip-line è il nome di questa avventura estrema che racchiude le emozioni di un volo da brivido in un contesto mozzafiato, immersi nel cuore verde delle Dolomiti, agganciati ad un cavo a 100 metri di altezza, scorrendo con velocità verso valle, con il vento tra i capelli e i battiti cardiaci alle stelle!! Il più esteso percorso d’Europa inserito in una delle location dolomitiche più ricercate al mondo per paesaggi e parchi naturali.

Un’esplosione di adrenalina!! Si, il nome Adrenaline non poteva essere più appropriato.
Zip-line è il nome di questa avventura estrema che racchiude le emozioni di un volo da brivido in un contesto mozzafiato, immersi nel cuore verde delle Dolomiti, agganciati ad un cavo a 100 metri di altezza, scorrendo con velocità verso valle, con il vento tra i capelli e i battiti cardiaci alle stelle!! Il più esteso percorso d’Europa inserito in una delle location dolomitiche più ricercate al mondo per paesaggi e parchi naturali.

San Vigilio di Marebbe, un’oasi di incontaminata natura, immersi nella quale potrete vivere un emozione unica ed indimenticabile affrontando un dislivello di ben 400 metri su 3 chilometri di lunghezza, il più ripido al mondo!!

Alcune risposte:

Quanto costa?
41,00 €.

Come posso partecipare?
È vivamente raccomandata la prenotazione on-line per evitare spiacevoli code o viaggi a vuoto.

Quanto dura?
Il tour ha una durata di un’ora.

Che abiti devo indossare?
Consigliamo abiti comodi, pantaloncini e maglietta d’Estate e abiti da neve d’inverno, scarpe da trekking o in mancanza da ginnastica, tenendo presente che potrete utilizzare dei comodi armadietti presso il nostro ufficio.

Se piove?
Niente paura, basta avere una giacca impermeabile e il vostro divertimento non sarà compromesso.

Quando e dove mi devo presentare?
Mezz’ora prima dell’ora prenotata presso il nostro ufficio in piazza a San Vigilio di Marebbe, giusto il tempo di sbrigare le tipiche formalità e di fornirvi tutte le indicazioni necessarie a garantirvi un divertimento in piena sicurezza. Successivamente sarete accompagnati con la funivia o con navetta fino alla partenza del percorso e sarete costantemente seguiti dai nostri istruttori per tutta la durata dell’avventura.

Che impatto ha sull’ambiente?
Praticamente nessuno. Tutte le funi e qualsiasi altra attrezzatura necessaria sono state installate nel pieno rispetto dell’ambiente, come peraltro potrete constatare con i vostri occhi. Non abbiamo piantato un solo chiodo sui nostri preziosi alberi.

Devo avere particolari doti fisiche e abilità?
No, chiunque può affrontare il percorso. Lo sconsigliamo a: donne in avanzato stato di gravidanza, cardiopatici, epilettici, asmatici, portatori di handicap e chi soffre di vertigini. Il limite di peso è 120 kg.

I bambini possono partecipare?
L’età minima � di 11 anni. Nel caso i bambini pesassero meno di 40 kg, devono essere accompagnati in tandem dagli istruttori. È perciò necessario avvisarci telefonicamente.

E’ sicuro?
Assolutamente si!! Il nostro parco è certificato CE e rispetta in pieno tutte le più rigide normative di sicurezza, grazie all’utilizzo delle migliori tecnologie a livello internazionale.

La location?
San Vigilio di Marebbe è un paradiso di colori e di Natura, incastonato nelle Dolomiti, definite da molti come l’opera architettonica più bella della natura. È situato a 1200 metri nel cuore di imponenti montagne ricche di boschi di conifere, prati e malghe collinose.
Da oltre 100 anni è il turismo a farla da padrone. Montagna, parco naturale, leggende, l’estate è variopinta, mentre in inverno si possono vivere tutti i colori del bianco: sci, snowboard, scialpinismo, fondo, slittino, ciaspole. Il comprensorio sciistico Plan de Corones, che fa parte del Dolomiti Superski ed il parco naturale Fanes-Senes-Braies sono le due maggior ricchezze, nonché attrazioni su cui è concentrata l’offerta turistica della zona.

I 1200 abitanti di Al Plan de Mareo, così è chiamata San Vigilio dai locali, oltre ad essere molto attenti alle esigenze dei loro ospiti, famiglie, singoli o gruppi che siano, sono cultori del Ladino, antico idioma risalente al tempo dei Romani. L’aspetto del paese è quello tipico di montagna, con le sue case di dimensioni contenute, molto legno, dall’architettura semplice. La chiesa parrocchiale barocca è il centro incontrastato, con la sua piazzetta che invita a fermarsi, a sedersi, a leggere il giornale. Tutt’intorno tantissimo verde, una natura incontaminata, boschi fitti, prati. In inverno la neve ricopre il tutto con un manto bianco ed incantato.

Come arrivare?
45 minuti dall’uscita Bressanone dell’autostrada del Brennero. Un’ora e mezza dall’aeroporto di Bolzano e dalla città di Innsbruck.

Fonte: www.adrenalineadventures.it

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: