La Grande Muraglia Cinese, una delle meraviglie del mondo

Condividi questo articolo su :

Considerata una delle più grandi imprese di ingegneria del mondo, nonché inserita nella lista dei Patrimoni dell’Umanità UNESCO dal 1987, la Grande Muraglia Cinese è una delle 7 Meraviglie del Mondo. Andiamo alla scoperta di questa maestosa opera, la cui costruzione risale ad oltre 2000 anni fa.

La Grande Muraglia Cinese, una delle meraviglie del mondo

Una delle mete più affascinanti per un viaggio in Cina è la visita della Grande Muraglia Cinese, una meta imperdibile alla scoperta di un’opera dalla grandezza architettonica e notevole importanza storica. Immersa tra le montagne, si snoda fino ad attraversare deserti e praterie, percorrendo circa 21.196,18 km dalla costa Est fino agli altopiani dell’Ovest. Questa sua particolare posizione immersa tra la natura, crea scenari suggestivi ed unici, lasciando a bocca aperta visitatori ed esperti.

Chi sceglie la Cina come destinazione di un viaggio, non può non visitare la Grande Muraglia, sarebbe come andare a Roma e non vedere il Colosseo, o andare in Egitto e non vedere le piramidi!

La Grande Muraglia Cinese
La Grande Muraglia Cinese, una delle meraviglie del mondo (pixabay.com by MemoryCatcher)

La Grande Muraglia, un po’ di storia

Questa maestosa ed iconica costruzione non è una singola struttura, ma una rete di fortificazioni e prodotto di innumerevoli fatiche per un lunghissimo periodo di oltre 2000 anni. Fu edificata durante il regno di Chin Shih-Huang-Ti (246-210 a.C.) con la funzione di proteggere i confini settentrionali del Paese dalle numerose tribù nomadi, per lo più di origine mongola, che continuamente minacciavano di invadere la Cina. Questa imponente costruzione non riuscì comunque a contenere i nemici ed il Paese fu presto conquistato dai mongoli.

Quando la costruzione della maggior parte della Grande Muraglia in pietra e mattoni, con le sue torrette e torri di avvistamento, fu completata durante la dinastia Ming (1368-1644), il chang cheng era diventato il più grande oggetto artificiale del mondo. La lunghezza ufficiale della Grande Muraglia è di 21.196,18 km, una cifra che include tutte le varie sezioni e ramificazioni realizzate da ogni dinastia nei secoli.

grande Muraglia Cinese
La grande Muraglia Cinese (pixabay.com by MemoryCatcher)

Quando visitare la Grande Muraglia?

Conosciuta in Cina con il soprannome di Wan li chang cheng, l’iconica Grande Muraglia Cinese è uno dei siti più visitati di tutto il mondo. Sebbene essa offre scenari incantevoli in ogni stagione dell’anno, il clima ed il grado di affollamento possono influire in modo positivo o negativo la vostra esperienza.

Prendendo in considerazione la sezione di Muraglia nei pressi di Pechino, una delle zone più visitate, il periodo migliore per organizzare un viaggio è durante la stagione autunnale, tra settembre e novembre. La temperatura media si aggira tra gli 8°C e i 18°C. In questo periodo ci sono poche piogge e più sole ed il clima è adatto per fare trekking.

Per una visita primaverile, aprile e maggio sono i mesi consigliati in quanto le temperature medie sono tra gli 11° e i 24°C. Tuttavia, può esserci vento e a volte addirittura tempeste di sabbia in città. Ma in questo periodo le montagne si colorano di verde e le piante fioriscono, regalando così un panorama incantevole.

In estate la temperatura massima sulla Grande muraglia non supera i 30°C. Luglio ed agosto sono i mesi più umidi ed il picco di precipitazioni annuali è proprio in questi due mesi. Sono molto frequenti temporali ed acquazzoni. Ma l’estate è anche la stagione di maggior affollamento di turisti, soprattutto nella sezione Badaling.

Si consiglia di prenotare in largo anticipo, meglio ancora di scegliere periodi meno affollati o sezioni meno popolari, come Simatai, Jiankou o Gubeiku.

Fonte articolo originale

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: