La città più vivibile degli Stati Uniti

Condividi questo articolo su :

Las Vegas, con i suoi eccessi, oppure New York, simbolo dell’America, o ancora San Francisco, con la sua tolleranza: quale sarà la metropoli preferita dagli americani? Nessuna di queste. Secondo una recente ricerca del Pew Research Center condotta su 2260 adulti, Denver, capitale del Colorado, sarebbe la città dove la maggior parte degli intervistati vorrebbe vivere, forse anche per la sua posizione strategica: la cosiddetta Mile-high city infatti, in ragione del fatto che si trova a un’altitudine di 1609 metri (un miglio), è all’incirca a metà strada tra le città del Midwest, come Chicago e St. Louis, e quelle della West Coast. In particolare Denver ha ottenuto il 43 per cento delle preferenze seguita dalla californiana San Diego con il 40 per cento e da Seattle con il 38 per cento.

Las Vegas, con i suoi eccessi, oppure New York, simbolo dell’America, o ancora San Francisco, con la sua tolleranza: quale sarà la metropoli preferita dagli americani? Nessuna di queste. Secondo una recente ricerca del Pew Research Center condotta su 2260 adulti, Denver, capitale del Colorado, sarebbe la città dove la maggior parte degli intervistati vorrebbe vivere, forse anche per la sua posizione strategica: la cosiddetta Mile-high city infatti, in ragione del fatto che si trova a un’altitudine di 1609 metri (un miglio), è all’incirca a metà strada tra le città del Midwest, come Chicago e St. Louis, e quelle della West Coast. In particolare Denver ha ottenuto il 43 per cento delle preferenze seguita dalla californiana San Diego con il 40 per cento e da Seattle con il 38 per cento.

THE WEST IS BEST- Geograficamente si tratta di una vittoria della parte occidentale degli Stati Uniti, che piazzano ben sette città nelle prime dieci, mentre le rimanenti tre (Orlando, Tampa e San Antonio) si trovano nel Sud. Grande sconfitto il Midwest, che vede in fondo alla classifica cinque metropoli che gli appartengono (Detroit, Cleveland, Cincinnati, Kansas City e Minneapolis). Il risultato riflette i dati governativi, che indicano come gli Americani tendano sempre più ad abbandonare il Nordest e il Midwest per emigrare verso Sud e Ovest.

PREFERENZE POLITICHE – Nella scelta della città del cuore hanno influito anche fattori politici e di appartenenza sociale: i repubblicani hanno eletto come città preferita Phoenix, in Arizona, che a causa dell’insediamento di numerose multinazionali americane non ha visto in questi ultimi anni crescere la propria popolarità, mentre i Democratici hanno scelto San Francisco, nota per la sua atmosfera liberal soprattutto su questioni come diritti dei gay e matrimoni omosessuali. I più benestanti scelgono invece Boston, con le sue università, su tutte il Mit e Harvard, mentre i giovani sono attratti dalle scintillanti luci di Las Vegas, che occupa il ventesimo posto nella classifica stilata dal Pew Research Center. Lo studio ha evidenziato che il 46 per cento degli statunitensi vorrebbe vivere in un altro posto rispetto a quello nel quale risiede (l’erba del vicino è sempre più verde) e che sono più desiderosi di cambiare aria i cittadini rispetto agli abitanti delle zone rurali.

CURIOSITÀ – New York si piazza al quindicesimo posto, esattamente a metà classifica, sintomo di una perdita di appeal agli occhi dei cittadini americani che, a differenza degli Europei, non vedono più nella Big Apple la terra promessa. Esiste anche una classifica in chiave etnica: sette bianchi su dieci giudicano la loro comunità come «eccellente» o «molto buona» e lo stesso fanno cinque ispanici su dieci e quattro neri su dieci. Infine il 43 per cento degli individui in esame tara i propri gusti sull’alimentazione, preferendo vivere in una città dove ci sono più McDonald’s che Starbucks, mentre il 35 per cento gradirebbe il contrario.

Fonte: www.corriere.it

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: