L’ anello d’ oro

Condividi questo articolo su :

A nord est di Mosca, il fiume Volga e i suoi affluenti inanellano una serie di gemme preziose dal passato glorioso e dalle fulgide architetture.

Una catena di città forma il nucleo più antico della Russia, turisticamente ribattezzato Anello d’Oro per via della preziosa concentrazione di gioielli architettonici. Monasteri, chiese e palazzi principeschi si specchiano tra i numerosi corsi d’acqua percorribili dai battelli, che regalano escursioni indimenticabili.

A nord est di Mosca, il fiume Volga e i suoi affluenti inanellano una serie di gemme preziose dal passato glorioso e dalle fulgide architetture.

Una catena di città forma il nucleo più antico della Russia, turisticamente ribattezzato Anello d’Oro per via della preziosa concentrazione di gioielli architettonici. Monasteri, chiese e palazzi principeschi si specchiano tra i numerosi corsi d’acqua percorribili dai battelli, che regalano escursioni indimenticabili.

Il medioevo russo è racchiuso tutto tra queste perle, che hanno saputo mantenere bellezze e tradizioni di un passato lontano tra i cremlini, le decorazioni splendenti e le tradizionali cupole a cipolla. Veri e propri musei a cielo aperto, circondati da incantevoli paesaggi naturali disegnati da foreste e vie d’acqua.

Un itinerario nella Russia più autentica, vicina, ma distante dalle rotte commerciali più battute che vi farà scoprire le belle Yaroslavl e Kostroma bagnate dal fiume Volga, e ancora antichissimi e pittoreschi villaggi come Vladimir, Suzdal, Rostov La grande, Pereslavl-Zalessky e Sergiev Posad.

La gastronomia locale vi offrirà ottimi piatti di pesce, a base di caviale, luccio, carpa e storione, e selvaggina. Il tutto innaffiato dall’immancabile vodka.
Da Sapere
Vladimir
Qui potrete visitare le splendide cattedrali del XII secolo di Uspensky e Dmitrovsky e la famosa Porta D’Oro, una costruzione composta da una torre difensiva e da un arco trionfale.

Bogolyubovo
Fu residenza del principe Andrey Bogolyubski, di cui sono visibili oggi solo i ruderi, ospitati all’interno del Monastero Svyato-Bogolyubsky. Impedibile anche la Chiesa Pokrova-na-Nerli, un gioiello di architettura russa risalente al 1164.

Suzdal
Un villaggio fiabesco riccamente decorato nelle sue centinaia di pregevoli monumenti. Non perdetevi il Palazzo dell’arcivescovo con la splendida Krestovaya Palata, la sala della croce utilizzata per i ricevimenti. Sarete inoltre allietati dal concerto di campane del Monastero Spaso-Efimievsky.

Kostroma
La pittoresca città offre splendide architetture a cominciare dal Monastero Ipatiev. Proseguite poi al Palazzo Romanov, dove nel 1613 Mikhail Romanov accettò il titolo di zar.

Yaroslavl
La città più grande della zona ha saputo mantenere lo stile di vita del passato. Moltissimi i monumenti dai meravigliosi affreschi, come il Monastero Spaso-Preobrazhenskye e la Chiesa Ilya-Profeta.

Rostov la Grande
Affacciata sul lago Nero, Rostov è una delle città più antiche dell’Anello d’Oro. Non perdetevi l’imponente cattedrale del XVI secolo e il cremlino con le torri bianche, uno spettacolo da lasciare senza fiato.

Pereslavl-Zalessky
Un villaggio dalle mille chiese, tra cui spicca la Cattedrale del Salvatore, una delle più antiche di tutta la Russia.

Sergiev Posad
La città dedicata al Santo Sergey Radonezhsky è considerata il “Vaticano Russo” per via dell’importante e potente monastero della Trinità Lavra di S. Sergey, una delle residenze del patriarca di Russia.

Fonte: www.tiscali.it

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: