Inverno in Finlandia

Condividi questo articolo su :

Natale è già passato? In Finlandia in inverno è sempre Natale. La neve regna sovrana in Lapponia, dove è possibile vivere esperienze emozionanti a contatto con una natura incontaminata: safari con le slitte trainate da cani husky o dalle renne; escursioni con gli sci da fondo lungo chilometri di piste, sci alpino e snowboard, pattinaggio sui laghi ghiacciati, passeggiate nella foresta con le racchette da neve, avventure in motoslitta, pesca nel ghiaccio, ski joering trainati dalle renne o dai cavalli finlandesi.

Natale è già passato? In Finlandia in inverno è sempre Natale. La neve regna sovrana in Lapponia, dove è possibile vivere esperienze emozionanti a contatto con una natura incontaminata: safari con le slitte trainate da cani husky o dalle renne; escursioni con gli sci da fondo lungo chilometri di piste, sci alpino e snowboard, pattinaggio sui laghi ghiacciati, passeggiate nella foresta con le racchette da neve, avventure in motoslitta, pesca nel ghiaccio, ski joering trainati dalle renne o dai cavalli finlandesi.

E poi da provare anche una notte in uno degli hotel di ghiaccio o in un vero igloo, e la crociera a bordo della rompighiaccio Sampo con bagno nelle acque del Mar Baltico.

Molti i Tour Operator italiani specializzati sul prodotto Finlandia d’inverno, che hanno pensato ad una serie di pacchetti speciali con voli diretti dall’Italia per trascorrere la stagione del freddo in uno dei Paesi più affascinanti d’Europa.

Per chi ama le attività sulla neve l’offerta va dalle piste di sci alpino della Lapponia Artica a quelle per lo sci di fondo, presenti in ogni parte del Paese. E poi c’è il Nordic walking, che consiste nel passeggiare con i bastoni. E’ una forma di esercizio fisico ideale per chiunque e in qualsiasi periodo dell’anno, incluso il pieno inverno. Nell’arco di pochi anni, il Nordic Walking è diventato molto popolare tra i finlandesi di ogni età, e tra persone con una qualsiasi preparazione fisica. Si stima che circa 760.000 finlandesi si esercitino regolarmente con il Nordic Walking, e uno su due ha provato il Nordic Walking almeno una volta.

D’inverno, in Lapponia scende una lunga notte detta "kaamos", durante la quale il sole non sorge ma rimane sotto l’orizzonte, mandando luce riflessa. Questo fenomeno dura per quasi due mesi nella parte più settentrionale del paese.

Da novembre a gennaio, le caratteristiche che distinguono la Lapponia sono però anche le cangianti sfumature del blu e la grande tranquillità. La terra è avvolta da un pallido velo di luce, che ne protegge il sonno invernale. Durante i mesi centrali dell’inverno, il sole non sorge affatto. Ma per ravvivare l’assopito mondo della neve e del ghiaccio, lo spettacolo scintillante ed esotico dell’Aurora Boreale si staglia nel cielo.
Il fenomeno può essere visibile in qualsiasi zona della Lapponia – e a volte anche più a sud, inclusa occasionalmente l’area di Helsinki – se le condizioni atmosferiche sono buone, ma le possibilità migliori si hanno tra febbraio e marzo e tra settembre e ottobre nell’area di Kilpisjärvi nell’estremo nord del Paese.

Indimenticabile è anche una crociera sulla Sampo, uno dei pochissimi rompighiaccio per turisti del mondo, che percorre l’area settentrionale del Golfo di Botnia nel porto di Kemi, a sud della Lapponia finlandese. La Sampo naviga da metà dicembre a metà aprile. Le escursioni sono in grado di offrire grandi emozioni anche ai turisti più ”audaci”. Il panorama ghiacciato dell’Artico, l’oscurità invernale, il ghiaccio scoppiettante e i limpidi cieli stellati, spesso protagonisti dello spettacolo dell’aurora boreale, regalano brividi a non finire.
E se si vuole si può persino fare un tuffo tra le lastre di ghiaccio galleggianti. Emozioni garantite!

E dopo una giornata intensa di attività, arriva il momento di rilassarsi nel tepore della sauna. Sedete accanto a un fuoco scoppiettante e godetevi il silenzio della notte. Imparate a conoscere la tradizione della sauna finlandese e le sue varie sfaccettature. Presso gli alberghi e i villaggi turistici, i visitatori possono accedere a eccellenti centri benessere e concedersi trattamenti rigeneranti.
I viaggi per Spa in Finlandia del resto hanno una lunga tradizione, dato che già nel 19mo secolo cittadine come Hanko e Imatra venivano visitate dall’aristocrazia Russa in cerca di un benessere terapeutico.

Le tradizioni legate a spa e trattamenti sono state riproposte negli anni recenti, e spa hotel ben attrezzati, come quello di Naantali sulla costa a sud-ovest, il Nokia Spa Hotel Eden vicino a Tampere e l’Haikko Manor Hotel nei pressi di Porvoo, garantiscono cure rigeneranti dal punto di vista fisico e spirituale, per anime stanche della città e per coloro che desiderano coccolarsi.

E tra le zone da visitare, oltre a quella intorno ad Helsinki, la capitale, una delle città d’Europa più moderne e culturalmente avanzate, va menzionata la regione dei Laghi nella zona orientale del paese, la più ricca d’acqua. Il sistema lacustre del Saimaa, che segue approssimativamente il confine orientale con la Russia, è una vasta rete di corsi d’acqua, e i laghi si estendono anche più a ovest verso Kuopio e a nord per Nurmes. Questa regione ha permesso alla Finlandia di guadagnare la reputazione di terra dei mille laghi, ed è anche una destinazione ideale per le vacanze, sia che desideriate la pace della campagna e un ambiente pulito, un’avventura tra i laghi, i fiumi e le foreste, sia che vogliate conoscere una cultura europea differente, con le sue tradizioni e le romantiche cittadine.

Altri bacini lacustri altrettanto splendidi si estendono però anche su entrambi i lati di Tampere e in prossimità di Jyväskylä nella Finlandia centrale.
Tampere viene spesso paragonata alle città industriali del nord dell’Inghilterra per le sue fabbriche di carta e tessuti negli edifi ci di mattoni rossi intorno alle rapide che attraversano il centro della città. Oggi gli stessi edifi ci ospitano centri benessere, negozi, ristoranti e bar, laboratori d’arte, cinema e spazi espositivi.

A Tampere si trova anche l’unico museo dedicato a Lenin al di fuori della Russia, e la sauna Rajaportin nel pittoresco quartiere di Pispala, che è la sauna pubblica cittadina più vecchia ancora funzionante in Finlandia.
Dalle torri panoramiche della collina di Pyynikki e da quella di Näsinneula nel parco divertimenti di Särkänniemi, una delle principali attrazioni estive, si possono ammirare poi panorami mozzafiato. Di quelli che si imprimono nella memoria e non si dimenticano più. Come tutto, del resto, in Finlandia.

Fonte: www.tgcom.mediaset.it

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: