In viaggio seguendo il cioccolato

Condividi questo articolo su :

La cioccolata è un toccasana per lo spirito e il corpo. Infiniti sono gli eventi dedicati a questo elisir del cuore e della mente, così come infinite sono le proposte, bianca, nera, alla menta, alla cannella, farcita con nocciole, amaretti, fondente, al latte. Ma dove batte il cuore della cioccolata? Quali sono i Paesi esportatori principali del prodotto più amato al mondo?
Golosi di tutta Italia, unitevi! Ecco la top ten delle dieci migliori destinazioni che vivono solo di cioccolato. Qui il cacao si produce, si lavora e si esporta, dando vita a tavolette e bon bon da leccarsi i baffi.

La cioccolata è un toccasana per lo spirito e il corpo. Infiniti sono gli eventi dedicati a questo elisir del cuore e della mente, così come infinite sono le proposte, bianca, nera, alla menta, alla cannella, farcita con nocciole, amaretti, fondente, al latte. Ma dove batte il cuore della cioccolata? Quali sono i Paesi esportatori principali del prodotto più amato al mondo?
Golosi di tutta Italia, unitevi! Ecco la top ten delle dieci migliori destinazioni che vivono solo di cioccolato. Qui il cacao si produce, si lavora e si esporta, dando vita a tavolette e bon bon da leccarsi i baffi.

Oaxaca in Messico è famosa per il suo Chocolate Mayordomo, un negozio dove il cioccolato, quello buono, si vende sottoforma di bibita. Non solo: nei principali laboratori della città è possibile assistere alla preparazione della pasta di cioccolata; grani di cacao sbriciolati lavorati con cannella e mandarle, poi macinati e zuccherati. Il risultato è una pasta morbida e calda che i “cioccolatofili” ne possono acquistare in un sacchetto e poi plasmare a proprio piacimento.

Il Ghana figura al secondo posto come luogo dedicato al cioccolato: il cacao del Ghana è uno dei migliori al mondo (per alcuni il migliore in assoluto) e proprio per questo motivo i suoi abitanti hanno deciso di consacrare al Re Cioccolato una giornata tutta per lui: la Giornata Internazionale del Cioccolato e il Giorno del Cacao, quale occasione migliore di fare scorpacciata del prodotto originale.

In Pennsylvania (USA), Hershey ama proclamarsi “il posto più dolce della terra”. Qui esiste un vero e proprio “mondo del cioccolato”, il Chocolate World Hersey’s Park, il vero paradiso del cioccolato. Bambini e adulti, rigorosamente golosi, qua impazziscono.

Il Chocolate de Batirol, a Baguio, nelle Filippine, è un altro luogo consacrato al cacao. Prende nome dalla pentola in terracotta utilizzata per riscaldare la pasta di cacao. I buongustai resistono a fatica, vedendo la Collina del Cioccolato, l’attrazione principale del centro urbano di Bohol, in realtà non commestibile, ma talmente ben fatta da sembrare vera. Davao merita una visita per i campi di cacao e perché i ristoranti qui servono dessert al cioccolato della migliore tradizione locale. E come non citare la Svizzera, che nella top ten si guadagna la quinta posizione? Il cioccolato svizzero è noto per la sua bontà in tutto il mondo. Le confetterie della città di Zurigo propongono cioccolati per tutti gusti e tutte le tasche.
Bocas del Toro, a Panama, è rinomata per una lunga tradizione del cioccolato il cui consumo, secondo gli abitanti del luogo, fa bene al cuore e allunga la vita! Provare per credere. Un percorso in montagna conduce ai sentieri del cioccolato, che un tempo portavano alle piantagioni di cacao.

Tornando in Europa, il posto più rinomato della cioccolata è sicuramente Colonia, in Germania: qui si può apprezzare il Museo del Cioccolato, che fa gola soprattutto ai più piccini. Assaggi gratis, mini-tour della città e souvenir di cacao sono qui all’ordine del giorno.
New York si aggiudica l’ottavo posto. Strano ma vero, in questa città dove non manca proprio nulla, c’è anche dell’ottimo cioccolato. C’è perfino l’Hotel del Cioccolato, mentre i maestri cioccolatieri si sbizzarriscono nel creare meraviglie al cacao tutte da gustare. La cioccolata calda di Jacque Torres è forse la numero uno al mondo.

Anche il Belgio ha i suoi numeri: il negozio Chocolate Line di Bruges si distingue per i cioccolatini al liquore, ma in tutta la città il profumo che pervade i vicoli e i laboratori la dice lunga sulla tradizione dell’arte del cioccolato.
Infine, il Museu de la Xocolata di Barcellona rende onore ai cioccolatieri spagnoli, un tempo molto apprezzati in tutta Europa.

Fonte: www.tgcom.mediaset.it

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: