Imperia – Il WiFi in spiaggia

Condividi questo articolo su :

I nuovi bagni sono high-tech: sulle spiagge di Imperia arriva il collegamento gratuito wi-fi. Ma anche estetisti e parrucchieri. Oltre ai sapori dell’entroterra.

Sarà un’estate wi-fi. Nell’era di Twitter e Facebook, fra iPod mania e boom di offerte per navigare in Internet con il telefonino o le chiavette, sulle spiagge si vedono sempre più giovani che, fra un bagno e una partita a beach volley, smanettano con il portatile o il cellulare. Fra i primi a cogliere la tendenza, un gruppo di stabilimenti balneari di Imperia, che si sono consorziati per proporre il servizio wi-fi ai propri clienti (www.imperiaspiagge.it).

I nuovi bagni sono high-tech: sulle spiagge di Imperia arriva il collegamento gratuito wi-fi. Ma anche estetisti e parrucchieri. Oltre ai sapori dell’entroterra.

Sarà un’estate wi-fi. Nell’era di Twitter e Facebook, fra iPod mania e boom di offerte per navigare in Internet con il telefonino o le chiavette, sulle spiagge si vedono sempre più giovani che, fra un bagno e una partita a beach volley, smanettano con il portatile o il cellulare. Fra i primi a cogliere la tendenza, un gruppo di stabilimenti balneari di Imperia, che si sono consorziati per proporre il servizio wi-fi ai propri clienti (www.imperiaspiagge.it).

Si segnalano, per esempio, i Bagni Manè di Porto Maurizio, completamente rinnovati, dove, oltre alla palestra e all’estetista c’è anche il parrucchiere all’aperto. A pranzo lo chef prende tutti per la gola con piatti di pasta con pescato locale, un’ampia scelta di insalate di verdura e di frutta (tel. 0183.64.219). Ai Bagni Oneglio, sempre a Porto Maurizio, i messaggi si scaricano anche dall’idromassaggio sulla spiaggia o dal pattino entro 50 metri dalla riva (tel. 0183.66.62.73, www.bagnioneglio.it ). Ai Sogni d’Estate, uno dei pochi stabilimenti aperti tutto l’anno, oltre al wi-fi hanno una grande piscina con toboga e ormeggio privato, per barche di passaggio, e un piccolo parco per bambini (Spianata Borgo Peri 21, tel. 0183.29.49.33, www.sognidestate.it ). Anche ai Bagni Bassamarea di San Bartolomeo al Mare è disponibile la connessione wi-fi con registrazione on line, che va di pari passo con il noleggio delle derive a vela: fino a pochi metri dalla spiaggia è garantito il collegamento (cell. 337.26.66.33).
Wi-fi anche all’agriturismo Il Risveglio, sopra Oneglia, che da quest’estate mette a disposizione dei clienti, su prenotazione, anche una Fiat Torpedo 501 del 1925 (via Diano Calderina 188, cell. 347.78.24.412, www.il-risveglio.it ; doppia b&b da 130 €).

E dopo il bagno hi-tech, una buona abbuffata. L’Imperiese è terra di ulivi. Nell’entroterra, per esempio, alla Tenuta Molino dei Giusi l’olio extravergine si usa pure per massaggi rilassanti o linfodrenanti, da fare anche di coppia (tel. 0183.29.02.23, cell. 348.89.64.720; suite da 130 € a notte). All’ Azienda Agricola Maria Donata Bianchi (tel. 0183.49.82.33, www.aziendaagricolabianchi.it; weekend in appartamento da 250 €, la settimana da 600 €) si dorme tra i filari di uve vermentino e pigato. Per assaggiare i sapori tipici della regione non c’è che l’imbarazzo della scelta. A Pietrabruna, al Ristorante La Pignatta d’Oro, ricavato in un antico frantoio su più livelli, si assaggiano tagliolini al ragù di coniglio e coniglio alla ligure. Pochi tavoli, grande attenzione ai vini locali (via Mameli, tel. 0183.90.017; menu da 35 €, chiuso dom. sera e lun.). Per una cena con i fiocchi nell’entroterra, vale la pena salire a Dolcedo, imboccando il bivio appena prima di arrivare a Imperia. È un paesino in pietra nato intorno al torrente Prino (lo stesso che dà il nome a un quartiere di Imperia). Sulla sponda sinistra, sotto al ponte di ferro, si nasconde l’Osteria dell’Anima Golosa, uno degli indirizzi giusti per degustare sapori autentici: il coniglio alla ligure diventa il tonno di coniglio cotto nel brodo vegetale e conservato sott’olio con salvia e aglio. Un’altra specialità sono i fichi in pastella, serviti con salame, toma di pecora brigasca e miele di castagno. Con il bel tempo si consiglia di prenotare il dehors illuminato con le candele (via Ciancergo 5, tel. 0183.28.00.97, menu da 28 €, chiuso dom.).

Sul vecchio porto di Oneglia, al ristorante TipicoAtipico (calata Cuneo 37, tel. 0183.27.49.42, www.tipicoatipico.it, menu da 50 €) si assaggiano piatti liguri con accostamenti insoliti e crudité marinate. Seduti nel dehors sulla banchina si può fare boat watching: velieri e grandi yacht sono a pochi metri. A Borgo Foce, uno dei quartieri imperiesi, al ristorante Nero di Seppia si assaggia il polpo tiepido con salsa di capperi di Pantelleria e patate e il fritto di paranza con le verdure (tel. 0183.60.946; menu da 30 €, chiuso mer.). Per la notte, le camere della raffinatissima Villa Della Pergola, in un magnifico giardino di due ettari con uliveti, aranceti, eucalipti australiani e glicini. Un’oasi di quiete, atmosfere e ambienti ricercati, dipinti antichi, piccole memorabilia che testimoniano un passato di ospiti illustri, stregati dal fascino dell’Italian Riviera (via Privata Montagu 9/1, Alassio, Sv, tel. 0182.64.61.30, doppia b&b da 250 €).

Fonte: www.corriere.it

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: